199/365: Isola di Brac 

Lunga 40 chilometri, larga 13 con 175 chilometri di costa. L’isola di Brac con una superficie di quasi 400 chilometri quadrati, è la terza per grandezza nell’Adriatico e tra le più grandi della Dalmazia centrale. Famosa per la spiaggia di Zlatni Rat, una lingua di terra che si addentra nel mare limpido. L’isola è ben collegata con la terra ferma, si raggiunge facilmente da Spalato e da Makarska con collegamenti anche più volte al giorno. Una delle attività dell’isola è l’estrazione della pietra bianca dalle cave, con questo materiale sono costruiti i principali edifici così come il palazzo di Diocleziano di Spalato. L’isola, dalla natura selvaggia e dal mare cristallino è perfetta per chi vuole fare una vacanza rigenerante in un posto insolito.

Dove: l’isola di Brac si trova in Croazia, nel mar Adriatico. Non lontana da Spalato con cui è ben collegata. L’isola è vicina anche a quella di Hvar che merita.

Numero di abitanti: l’isola conta circa 14 mila e cinquecento abitanti.

Da vedere in quanti giorni: l’isola di Brac non è molto grande, ma è un luogo perfetto per fare una vacanza al mare. Per i viaggiatori più attivi l’ideale è fare un giro di tutte le principali isole della zona, una vicina all’altra, chi invece vuole riposarsi può ritagliarsi una settimana, dieci giorni in questo angolo di paradiso.

Da fare assolutamente: vedere la spiaggia di Zlatni Rat, un litorale special che si allunga per una cinquantina di metri nel mare e la punta cambia a seconda del vento e delle correnti. Vedere la grotta del drago, un monumento dei sacerdoti glagolitici del XV secolo al cui interno si trovano alcune incisioni. Vedere il punto panoramico di Vidova Gora,

Qualche consiglio: lasciate a casa orologio e pensieri, le isole della Croazia sono il posto giusto dove vivere una vacanza spensierata e a contatto con la natura. Frequentate le spiagge, godetevi il mare e se potete visitate tutte le isole, sono una più bella dell’altra.

Da assaggiare: la cucina croata dipende molto dalle zone. Sulle isole si mangia molto pesce cucinato a fuoco tempo e con contorno di verdure locali. I vini dalmati, l’olio d’oliva e le olive in salamoia sono pregiati.

 

Facebookpinterest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *