Oggi andiamo in Liguria

87/365: Camogli

Piccolo borgo marinaro caratteristico per le case colorate e per i palazzi variopinti affacciati sul mare. Sulla riviera di Levante, sul Golfo Paradiso, Camogli è un luogo molto suggestivo. A pochi chilometri, circa 20, a est di Genova vicino al Parco Naturale del Monte di Portofino. Centro turistico balneare molto apprezzato, meta romantica, ideale anche per organizzare un fine settimana in coppia o per passare qualche ora di relax. Nei mesi più caldi Camogli è frequentata anche per la sua spiaggia e per il mare. In inverno il paese è molto più tranquillo e ancora più particolare. Da non perdere la sagra del pesce che, ogni anno a maggio, anima il paese e richiama visitatori da ovunque.

Dove: comune della città metropolitana di Genova.

Numero di abitanti: 5300 abitanti.

Da vedere in quanti giorni: Camogli è abbastanza raccolta, si visita in una giornata, ma è una meta adatta anche per organizzare una vacanza di una settimana.

Da fare assolutamente: passeggiare per Camogli fino a raggiungere il porticciolo, partecipare alla sagra del pesce, passare qualche ora in spiaggia.

Qualche consiglio: In estate Camogli è un luogo molto affollato, per visitare il paese senza troppo caos è meglio scegliere la primavera o l’autunno.

Da assaggiare: A Camogli si possono assaggiare le principali tipicità gastronomiche della Liguria. Principalmente si mangiano piatti di pesce, ma anche le classiche tronfie, il pesto e la focaccia, normale e al formaggio che è da provare. Tra i dolci ci sono i camogliesi, da non perdere quelli al rhum.

Facebookpinterest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *