Destinazione Isola Bella

138/365: Isola Bella

Un posto particolare, un luogo bello come dice il nome dell’isola, perfetto per una fuga di qualche giorno lontano dal caos. L’isola Bella, nel Lago Maggiore, è una destinazione particolarmente romantica per una gita di qualche ora o di una giornata. Di fronte a Stresa da cui dista pochissimo, circa 400 metri, è uno dei luoghi più visitato di tutto il lago. Raggiungerla è semplicissimo, basta prendere un traghetto che in pochi minuti conduce sull’isola. L’isola Bella fa parte delle Borromee che comprendono anche quella dei pescatori e l’isola madre.

Dove: nel Lago Maggiore, in Piemonte.

Numero di abitanti: le isole del Lago Maggiore, l’isola Bella, madre e sei pescatori contano circa un centinaio di persone.

Da vedere in quanti giorni: l’isola Bella è piccola, si visita in qualche ora. È una meta perfetta per una gita di una giornata o un pomeriggio.

Da fare assolutamente: visitare Palazzo Borromeo con il giardino. Passeggiare con lentezza sull’isola per godere di ogni angolo, uno più suggestivo dell’altro.

Qualche consiglio: in alcuni momenti dell’anno l’isola Bella è molto affollata. Organizzatevi bene prima di partire, cercate di evitare i ponti e le feste.

Da assaggiare: oltre alle bellezze paesaggistiche del territorio, sul lago Maggiore si possono gustare alcune tipicità locali. I tartufi per esempio che arrivano dalla vicina Alba, ma anche i piatti di pesce come il branzino e i primi piatti come gli Gnocchi alla Piemontese. Buoni anche i dolci, da quelli preparati con le castagne del territorio, fino ai dolci più classici. Particolari sono le Margheritine di Stresa, dolcetti fatti per la prima volta nel 1857 per la principessa Margherita di Savoia.

Read more

Destinazione Calascio

137/365: Calascio 

Un piccolo paese, un borgo autentico in montagna che presenta ancora le sue origini medievali. Calascio, in un luogo meraviglioso dal punto di vista della natura e dei paesaggi che offre, ha origini normanne e deriva dalla fusione di due comunità diverse: quella di Calascio e quella della vicina Rocca Calascio. Per molto tempo i due paesi hanno vissuto in maniera indipendente l’uno dall’altro, poi a causa di un terremoto che ha danneggiato la Rocca questa si svuota e rimane disabitata. Piccolo, con pochi abitanti e rimasto quasi intatto nel tempo, questo borgo in un territorio incontaminato è l’ideale per chi cerca un posto tranquillo dove passare qualche giorno in totale serenità.

Dove: Calascio è un piccolo Comune in provincia dell’Aquila, in Abruzzo. Il territorio rientra in quello del Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga.

Numero di abitanti: Calascio è davvero piccolo, conta circa 130 abitanti, anche per questo è molto particolare e suggestivo.

Da vedere in quanti giorni: questa zona dell’Abruzzo è ricca di borghi e luoghi da scoprire quindi è l’ideale anche per una vacanza di qualche giorno, anche una settimana. Calascio è un paese piccolissimo che si visita in poche ore.

Da fare assolutamente: godersi i meravigliosi panorami che questa zona del Parco del Gran Sasso e Monti della Laga offre, visitare la Rocca e la vicina Chiesa di Santa Maria della pietà, un luogo dalla bellezza unica, un antico castello, tra i più elevati d’Italia e teatro di importanti film come Ladyhawke, rilassarsi e vivere la natura.

Qualche consiglio: Calascio è un posto ideale per chi ama i luoghi selvaggi e ancora incontaminati. Se lo visitate lasciate a casa problemi e pensieri, staccate la spina e godetevi uno dei luoghi più belli d’Italia.

Da assaggiare: in Abruzzo si mangia molto bene, in questa zona potete assaggiare tante tipicità. Dai formaggi ai salumi locali che sono saporiti e genuini per poi passare ai primi piatti, alle minestre, alla pasta fatta in casa, ma anche alla carne di pecora e gli arrosticini, assolutamente da provare.

 

Read more