Voglia di vacanze? Offerte e consigli per la Grecia

Grecia

Santorini

Mare, spiagge, luoghi – alcuni insoliti e poco conosciuti – che solo a pensarli fanno venire in mente le vacanze. Azzurro e bianco: colori intensi che anche solo chiudendo un attimo gli occhi fanno volare in Grecia, meta ideale per qualche giorno di riposo e relax.

Sei un viaggiatore organizzato che si prepara per tempo, va a caccia di offerte e pianifica tutto prima di partire oppure al contrario sei un turista last minute?

L’inizio dell’anno per molti è anche il momento giusto per decidere che cosa fare in estate. C’è chi si mette in moto per trovare la destinazione perfetta dove rifugiarsi per qualche giorno e staccare la spina.

Ogni tanto, anche se può sembrare meno avventuroso, è bene prenotare per tempo, scegliere la meta giusta e sfruttare così le tante offerte e occasioni che permettono di risparmiare e di fare un viaggio in più durante l’anno, magari con una ricerca online tra siti specializzati (guarda le offerte per la Grecia proposte da Voyage Privè). Per gli amanti del mare e della storia, di un forte connubio tra l’antico e il presente che si percepisce quasi ovunque, della buona tavola e delle tradizioni, la Grecia è una meta ideale.

Dalle grandi città come Atene, culla della Grecia antica, alle isole da quelle famose a quelle più remote dove il tempo si ferma e dove, circondati dal bello, si capisce quanto sia importante dare uno stop alla vita frenetica e ricaricarsi per ripartire con ancora più energia. In Grecia è tutta una scoperta: l’importante è avere a disposizione qualche giorno e individuare il periodo migliore per visitarla. D’estate, nei mesi più caldi, spesso è presa d’assalto dai turisti, negli altri mesi dell’anno è un’oasi di pace e più facile da visitare, magari partendo da Atene che sicuramente merita e scoprendo poi le tante isole, ognuna con le proprie caratteristiche.

– Atene

Atene

Partenone

Atene: può essere questo il vostro punto di arrivo e di partenza. Una città piena di storia, dal Partenone all’Acropoli – con la nuova sezione del museo dell’Acropoli che ospita uno scavo archeologico che permette di ammirare un antico quartiere di Atene – fino alla zona più caratteristica e antica come la Plaka e le aree della città dove l’arte si ammira guardando le facciate dei palazzi abbelliti da artisti di strada che negli anni hanno realizzato capolavori.

– Le isole

Grecia

Creta

Da Atene poi si possono raggiungere comodamente e isole. Alcune più gettonate e conosciute, altre selvagge e meno frequentate. Da vedere, per esempio c’è Coo o Kos isola perfetta per chi cerca belle spiagge. Famosa nei tempi più antichi per aver dato i natali ad Ippocrate, padre della medicina e ancora oggi presenta molti siti archeologici da visitare. Ma anche Mykonos, cosmopolita, attrezzata per accogliere moltissimi turisti durante l’anno, sempre viva e piena di proposte.

Grecia

Corù

Poi c’è Corfù, un classico quando si pensa alla Grecia. Un’isola che mette d’accordo un po’ tutti i gusti e che è l’ideale per chi cerca un posto dove non mancano spiagge appartate, piccole calette in mezzo alla natura.

Oppure c’è Creta, la più grande delle isole greche, nel punto più a sud dell’Europa, dove il mare limpido circonda un’isola dal grande fascino, grazie ai palazzi antichi attorniati da miti e leggende, alle spiagge e al buon clima. Sempre baciata dal sole è un’isola che vale la pena visitare durante tutto l’anno.

Come arrivare in Grecia

In aereo, in traghetto, oppure in auto, in autobus e in treno. Sono molti i modi per raggiungere la Grecia. Dall’Italia è possibile atterrare nelle principali città greche, durante tutto l’anno – con un incremento del numero dei voli durante il periodo estivo, anche molti charter per le isole. Anche in auto oppure in treno l’isola è facilmente raggiungibile così come in traghetto. Il mezzo più comodo e veloce è sicuramente l’aereo, ma anche la nave può essere un bel modo per aggiungere un po’ di avventura al viaggio e per imbarcare l’auto o la moto e avere quindi la possibilità di spostarsi comodamente alla scoperta del territorio. Il treno può essere un’altra bella soluzione, particolarmente conveniente è l’Interrail Global Pass. Sul posto potete comodamente noleggiare il mezzo che preferite.

Che documenti servono per andare in Grecia:

Per i cittadini di tutti i paesi europei non serve il visto, ma è sufficiente il passaporto o la carta d’Identità in corso di validità. Per i visitatori che arrivano dal resto del mondo, il consiglio è di rivolgersi all’ambasciata greca nel proprio paese e informarsi prima di partire sulle norme in vigore.

Read more

Da Gravina in Puglia a Matera: luoghi che lasciano il segno e buoni propositi per il 2020. Consigli e idee dei lettori

Tanti posti da vedere e scoprire, magari per la prima volta. Mete in Italia e nel Mondo consigliate da chi ci segue.

materaPosti visti e buoni propositi per un 2020 ricco di viaggi e scoperte.

Qual è il luogo che avete visitato nel 2019 e che vi ha lasciato bei ricordi e quale, invece, è al centro dei vostri buoni propositi di viaggio per l’anno che sta per cominciare?
Due domande e tante risposte. Esperienze e consigli di viaggiatori che amano passare il tempo visitando posti nuovi e che non vedono l’ora di fare la valigia e partire ancora.

Gravina in Puglia, nella città metropolitana di Bari è la città che si aggiudica il primo posto tra i luoghi visitati e che hanno lasciato il segno, poi c’è Matera e ci sono tanti altri luoghi in Italia e nel mondo da vedere almeno una volta.

Come il Giappone e il Nepal, visti e da programmare da uno dei lettori. Silvi Marina, in Abruzzo o la Calabria con Le Castella, frazione di Isola Capo Rizzuto. Cabras, vicino ad Oristano, Cagliari e Carbonia in Sardegna.
Firenze ma anche le città d’arte dell’Umbria e delle Marche. Gradara e la Sicilia, Pitigliano, conosciuta anche come la piccola Gerusalemme d’Italia. Luoghi come Valeggio sul Mincio, in provincia di Verona, Passignano sul Trasimeno, in Umbria, Montepulciano, vicino a Siena e la Isole Borromee sul Lago Maggiore. Lione e Tivoli, ma anche i Fiordi e Capo Nord per vedere la meraviglia dell’aurora boreale. Volterra, in Toscana e piccoli borghi come Ripe San Ginesio, nelle Marche e magari le Mauritius. Cattolica e la provincia di Rimini, in Emilia Romagna, Napoli e la Val d’Orcia. Innsbruck, le Dolomiti, ma anche il centro Italia per vedere l’Abruzzo, il Molise, la Basilicata e la Campania, magari in moto.
Luoghi, ognuno con la propria particolarità, alcuni visti e altri da visitare per un 2020 pieno di immagini, incontri, panorami ed emozioni in viaggio.

Read more