Cammina sopra i tetti di Milano e goditi lo spettacolo/VIDEO

In centro a Milano vi aspetta una novità. Sapete che c'è un camminamento sui tetti della città, un percorso sospeso di 250 metri sopra la Galleria Vittorio Emanuele a due passi dal Duomo?

L’ho scoperto per caso, il classico passaparola, ma visto che ne vale la pena lo consiglio anche a voi. 

milano 2Alzi la mano chi sapeva dell’esistenza di un camminamento sopra i tetti della Galleria Vittorio Emanuele, in centro Milano… A dire il vero non lo sanno in molti, un punto di domanda anche per chi lavora nei negozi e ristoranti della stessa Galleria. “Siamo messi bene!”, ho pensato dopo aver chiesto praticamente a tutti dov’era l’ingresso di questa passeggiata di cui avevo sentito parlare.

In realtà è semplicissimo. Avete presente la Galleria di fianco al Duomo? Ecco entrate lì, percorretela fino a dove ogni anno a Natale c’è il bellissimo albero che richiama turisti da tutto il mondo. A metà Galleria con piazza Duomo alle spalle, girate a sinistra, fate 50 metri e girate ancora a sinistra nella stradina parallela. Andate avanti di qualche metro e subito dopo l’ingresso dell’hotel, in via Silvio Pellico 2, entrate in un cortile interno, ecco l’ascensore che vi porterà sui tetti, al 4 piano. 

milano 1Il biglietto, un po’ caro a dire il vero (12 euro per il prezzo intero, con prenotazione online 9.60 euro) si compra alla cassa che si trova proprio fuori dall’ascensore. Il camminamento è libero, i panorami bellissimi se c’è una giornata limpida e di sole (se è nuvoloso evitate di salire perché non ne vale la pena). Si cammina sopra i tetti su una passerella costruita ad hoc per permettere la migliore visuale sulla Madonnina che sembra vicinissima, su Piazza Duomo e sulle Alpi che circondano la città. Aperta dalla 10 alle 21, con l’ultimo ingresso alle 20.30, è suggestiva e permette non solo di vedere Milano dall’alto, ma anche di conoscere la storia della città, di fare un brindisi in una location esclusiva, di cenare in un ristorante in “alta quota” e di partecipare a molti eventi organizzati durante l’anno.

Da provare, anche coi bambini al seguito che rimangono affascinati. 

(Informazioni utili)

GUARDA IL VIDEO 

Read more

National Gallery
ecco cosa c’è da sapere prima di visitarla

Per me è un luogo da non perdere. Un insieme di arte e bellezza che riempie gli occhi e l'anima di positività

E’ un luogo dove torno sempre molto volentieri. Un posto dove mi rigenero, dove la bellezza, l’arte, i colori, la passione di chi ha realizzato quei capolavori, mi entra nelle vene. Ci sono tornata d’estate, d’inverno, praticamente tutte le volte che sono andata a Londra.

Parlo della National Gallery, uno dei musei che amo di più.

La prima informazione utile e da sapere è che questo meraviglioso museo si trova a Trafalgar Square, una delle piazze da non perdere a Londra ed è aperto tutti i giorni dalle 10 alle 18, il venerdì dalle 10 alle 21 (la chiusura inizia alle 17.55 e il venerdì alle 20.55. Gli unici giorni di chiusura sono dal 24 al 26 dicembre).

L’ingresso è GRATUITO. PERCHE’ DOVETE SAPERE CHE A LONDRA LA MAGGIOR PARTE DEI MUSEI E’ FREE. E’ BUONA NORMA DARE UN CONTRIBUTO, MA IL VALORE DELLA VISITA LO DECIDETE VOI METTENDO LA CIFRE CHE VOLETE NELL’APPOSITO CONTENITORE POSTO ALL’INGRESSO.

londra national galleryAltra questione importante COME ARRIVARE?
Le stazioni di metropolitana e treno più vicine sono Charing Cross e Leicester Square, anche Piccadilly Circur ed Embankment sono vicine.
Se preferite l’autobus potete arrivarci con il 3,6,9,11,13,15,23,24,87,91,139 e 179, tutti fermano a Trafalgar Square.

CHE COSA DOVETE ASPETTARVI?
Non è mai positivo avere delle aspettative, è sempre meglio vivere l’esperienza senza sapere esattamente quello state per sperimentare. Per questo vi darò solo informazioni utili, ma niente giudizi personali.
(Vi ho già detto che la National Gallery per me è un rifugio prezioso. Andateci e fatemi sapere che ne pensate).

Si tratta del museo che presenta una delle più grandi e belle collezioni di dipinti presenti al mondo. Diciotto stanze con oltre 2300 dipinti, dove potete vedere i migliori capolavori realizzati.
Qui potete trovarvi davanti all’originale “Vergine delle Rocce” di Leonardo da Vinci, ai quadri di Turner, Seraut, ai girasoli di Van Gogh… e questi sono solo alcuni.

Potete camminare in mezzo a tanta bellezza, scegliere di vivere il viaggio accompagnati dall’audio guida o perdervi tra queste meraviglie come ho fatto più volte io. Potete passare un pomeriggio invernale, quando fuori fa freddo e avete bisogno di stare in un posto accogliente. Potete andarci per una giornata intera o per una toccata e fuga, tanto per vedere com’è.



Booking.com

CURIOSITA’
Se ci andate più di una volta lo scoprirete da soli. La politica è quella di esporre il maggior numero possibile di opere, a volte capita che qualche lavoro venga concesso in prestito a qualche altro museo e quindi non sia visibile tra le stanze della National Gallery. Le opere di volta in volta vengono spostate, quindi potrà capitarvi di non vedere un quadro al suo posto. Niente paura però, se non trovate quello che state cercando potete avere informazioni al banco posto all’ingresso del museo.

Read more