National Gallery
ecco cosa c’è da sapere prima di visitarla

Per me è un luogo da non perdere. Un insieme di arte e bellezza che riempie gli occhi e l'anima di positività

E’ un luogo dove torno sempre molto volentieri. Un posto dove mi rigenero, dove la bellezza, l’arte, i colori, la passione di chi ha realizzato quei capolavori, mi entra nelle vene. Ci sono tornata d’estate, d’inverno, praticamente tutte le volte che sono andata a Londra.

Parlo della National Gallery, uno dei musei che amo di più.

La prima informazione utile e da sapere è che questo meraviglioso museo si trova a Trafalgar Square, una delle piazze da non perdere a Londra ed è aperto tutti i giorni dalle 10 alle 18, il venerdì dalle 10 alle 21 (la chiusura inizia alle 17.55 e il venerdì alle 20.55. Gli unici giorni di chiusura sono dal 24 al 26 dicembre).

L’ingresso è GRATUITO. PERCHE’ DOVETE SAPERE CHE A LONDRA LA MAGGIOR PARTE DEI MUSEI E’ FREE. E’ BUONA NORMA DARE UN CONTRIBUTO, MA IL VALORE DELLA VISITA LO DECIDETE VOI METTENDO LA CIFRE CHE VOLETE NELL’APPOSITO CONTENITORE POSTO ALL’INGRESSO.

londra national galleryAltra questione importante COME ARRIVARE?
Le stazioni di metropolitana e treno più vicine sono Charing Cross e Leicester Square, anche Piccadilly Circur ed Embankment sono vicine.
Se preferite l’autobus potete arrivarci con il 3,6,9,11,13,15,23,24,87,91,139 e 179, tutti fermano a Trafalgar Square.

CHE COSA DOVETE ASPETTARVI?
Non è mai positivo avere delle aspettative, è sempre meglio vivere l’esperienza senza sapere esattamente quello state per sperimentare. Per questo vi darò solo informazioni utili, ma niente giudizi personali.
(Vi ho già detto che la National Gallery per me è un rifugio prezioso. Andateci e fatemi sapere che ne pensate).

Si tratta del museo che presenta una delle più grandi e belle collezioni di dipinti presenti al mondo. Diciotto stanze con oltre 2300 dipinti, dove potete vedere i migliori capolavori realizzati.
Qui potete trovarvi davanti all’originale “Vergine delle Rocce” di Leonardo da Vinci, ai quadri di Turner, Seraut, ai girasoli di Van Gogh… e questi sono solo alcuni.

Potete camminare in mezzo a tanta bellezza, scegliere di vivere il viaggio accompagnati dall’audio guida o perdervi tra queste meraviglie come ho fatto più volte io. Potete passare un pomeriggio invernale, quando fuori fa freddo e avete bisogno di stare in un posto accogliente. Potete andarci per una giornata intera o per una toccata e fuga, tanto per vedere com’è.



Booking.com

CURIOSITA’
Se ci andate più di una volta lo scoprirete da soli. La politica è quella di esporre il maggior numero possibile di opere, a volte capita che qualche lavoro venga concesso in prestito a qualche altro museo e quindi non sia visibile tra le stanze della National Gallery. Le opere di volta in volta vengono spostate, quindi potrà capitarvi di non vedere un quadro al suo posto. Niente paura però, se non trovate quello che state cercando potete avere informazioni al banco posto all’ingresso del museo.

Read more

Viaggi economici, i trucchi per viaggiare spendendo poco

A volte bastano pochi accorgimenti per organizzare un viaggio a basso costo. Qualche consiglio per essere un viaggiatore e non un semplice turista!

“Come faccio a partire, viaggiare costa un sacco”.

“Un viaggio? Non me lo posso permettere adesso”.

“Appena ho un po’ di soldi faccio quel viaggio che sogno da una vita”.

Frasi che si sentono, eccome se si sentono. Parlo sempre di viaggi, ho sempre voglia di partire e quando sento che c’è gente che si muove solo se ha molti soldi in tasca non vi nego che penso spesso che sia una scusa dovuta a pigrizia e mancanza di voglia.

ischia viaggio Viaggiare vi assicuro che può essere alla portata di tutti.
Volete sapere perché? Volete sapere come fare per partire senza spendere una fortuna?

Ecco qualche consiglio per voi.

Prima di tutto scegliete la meta giusta nel periodo giusto. Non fatevi fregare e non seguite la massa!
E’ ovvio che se volete partire per un weekend di vacanza in montagna non dovete scegliere i ponti più gettonati, per esempio evitate il fine settimana dell’8 dicembre quando partono tutti e gli hotel chiaramente offrono camere a prezzi meno vantaggiosi. Potete partire anche il fine settimana prima o dopo di quello scelto dalla maggior parte della gente. Viaggiare vuol dire anche godersi il posto che si sceglie di visitare, non solo partire perché lo fanno tutti. Provare per credere. Cliccate su booking e digitate per esempio un hotel in Valle d’Aosta, il prezzo tra un normale weekend di dicembre e uno di festa praticamente raddoppia se addirittura non triplica!

Per un soggiorno piacevole l’hotel conta, ma spesso un b&b o piccolo albergo a gestione familiare offrono più servizi rispetto alle grandi e conosciute catene, a prezzi a volte inferiori o comunque con un miglior rapporto qualità servizio.

viaggio inghilterraRicordate che esistono anche i programmi scambio casa oppure i siti di affitto di appartamenti. Personalmente adoro vivere appieno l’avventura quando sono dall’altra parte del mondo o comunque lontana da casa. Adoro i b&b, gli affittacamere, ma ho anche scelto più volte di condividere la casa, mi è capitato in Croazia, a New York, a Londra e l’esperienza è stata fantastica.
Se proprio volete risparmiare per l’alloggio approfittate delle “catene” di amici. L’amico dell’amico potrebbe avere un altro amico che affitta una stanza o che ha piacere di condividere con voi il divano. Esiste un sito, forse più di uno che promuove il couchsurfing guardate come funziona, magari fa al caso vostro. In estate poi non dimenticate l’opzione tenda o campeggio, in alcuni posti si può dormire a pochi passi dal mare ed è meraviglioso.

viaggio inghilterraPer i voli optate per compagnie low cost, ho viaggiato mille volte spendendo pochissimo, addirittura mi è capitato di pagare pochi centesimi per raggiungere una città europea. A fine gennaio per esempio ci sono offerte per Londra a 20 euro andata e 20 ritorno. Se invece non vi fidate delle compagnie low cost, ricordate che ci sono i carnet di viaggio o le offerte per chi si sposta spesso e può risparmiare acquistando un pacchetto piuttosto che un volo solo.

Cercate di contenere il peso e la dimensione dei vostri bagagli in modo da risparmiare sui costi aggiuntivi di eventuali zaini o borse in più, spesso in viaggio si portano cose che nemmeno si indossano o si utilizzano.
Se viaggiate in auto optate per un mezzo a gpl o a metano. Con un pieno di 25 euro circa fate 400 chilometri…ne raggiungete di posti.

viaggioInsomma viaggiare può anche non essere così costoso e comunque pensate a quanto fa bene muoversi, aprire la mente, conoscere gente nuova e vivere altrove per un po’!

E se avete qualche dubbio su dove andare, volete qualche dritta per organizzare un viaggio a poco non esitate a scrivermi: siparteconerika@gmail.com (rispondo personalmente) 

viaggi

viaggio inghilterra

ischia

Read more