Le 11 Spa top al mondo consigliate da Condè Nast Johansens

L’elenco delle 11 Spa top al mondo consigliate dalla guida Condè Nast Johansens 2016.
Un ventaglio di destinazioni che spazia dall’Italia all’Indonesia, dal Brasile alle Filippine,
dalla Malesia alle Isole Vergini Britanniche e dalla Spagna al Kenia

 

Shangri-La Hotel, Qaryat Al Beri, Abu Dhabi

Shangri-La Hotel, Qaryat Al Beri, Abu Dhabi

EMIRATI ARABI: Abu Dhabi

1.Shangri-La Hotel, Qaryat Al Beri, Abu Dhabi

Il maestoso Shangri-La Hotel, Qaryat Al Beri di Abu Dhabi è situato su una spiaggia privata ornata da palme che si distende fra i due ponti che collegano l’isola alla terra ferma. La Spa offre una vasta selezione di trattamenti tipici arabi, fra gli altri l’imperdibile impacco nutriente ai datteri, latte di cocco, mandorle e vaniglia e lo scrub a base di rosa di damasco, legno di sandalo, gelsomino e rosa canina.

The David Livingstone Safari Lodge and Spa

The David Livingstone Safari Lodge and Spa

AFRICA: Zambia e Sud Africa

2.The David Linvingstone Safari Lodge and Spa, Zambia
Situato in una posizione impareggiabile sul fiume Zambesi, il David Livingstone Safari Lodge in Zambia ha una Spa che può vantarsi di offrire la vista spettacolare delle Cascate Vittoria. Il menu di massaggi varia dalle tecniche svedesi a quelle tradizionali africane. Avendo fatto il pieno di energia potrete lanciarvi in un safari a dorso di elefante o in passeggiate con i leoni e crociere lungo il fiume con il battello a tre ponti dell’albergo.

Coco Bodu Hithi

Coco Bodu Hithi

OCEANO INDIANO: Maldive

3.Coco Bodu Hithi, Maldive
Questo lussuoso resort eco-friendly nell’Atollo di Malé Nord, nelle Maldive, propone conferenze settimanali di un biologo residente e gite esplorative nell’Oceano Indiano. La Coco Spa del Coco Bodu Hithi è composta di cabine per trattamenti in palafitte sul mare dove godersi il massaggio “signature” che utilizza conchiglie marine e olio di cocco maldiviano. Il massaggio “fusion” miscela invece tecniche tailandesi, balinesi, svedesi, riflessologia e shiatsu.
Per le coppie c’è il classico massaggio sotto le stelle.

Conrad Koh Samui

Conrad Koh Samui

ASIA: Tailandia, Malesia, Vietnam

4.Conrad Koh Samui, Koh Samui, Tailandia
Il Conrad Koh Samui, sull’omonima isoletta tailandese, è un insieme di lussuose ville, ciascuna con infinity pool privata che guarda il tramonto. Nella spa, una sferzata di vigore con il body scrub al caffè organico e agli oli essenziali di limone e gelsomino. Oppure con i massaggi tailandesi, la terapia Zen Na Tai e le classi di Tai Chi e Pilates.

5.The Datai Langkawi, Malesia
Una delle isole dell’arcipelago nel mare delle Andamane, Langway, ospita tra foreste tropicali e spiagge bianchissime un sofisticato resort: il Data Langkawi. Nel folto della giungla, apparentemente lontano milioni di anni dalla civiltà, la Datai Spa propone trattamenti che includono rituali malesi Ramuan, massaggi detossinanti a base di caffè verde e zenzero; massaggi aromatici con erbe locali; scrub corpo con fiori di ibisco o zenzero e un particolare tipo di lime locale.

6.The Nam Hai, Vietnam
Affacciato sull’incontaminata spiaggia di Ha My, ma vicino a tre siti Unesco e all’antica città imperiale di Hue, The Nam Hai resort è il posto ideale per una fuga a due. Da assaporare anche nella spa, con la romantica cerimonia del bagno tra petali di fiori e oli essenziali. Alcuni trattamenti sono stati creati appositamente per le future mamme usando delicati impacchi di lavanda e calendula.

CuisinArt Golf Resort & Spa

CuisinArt Golf Resort & Spa

CARAIBI

7.CuisinArt Resort & Spa, Anguilla
Un candido complesso in stile mediterraneo affacciato sul mare dei Carabi con una spa pluripremiata, la Venus. Dotata di 16 stanze per i trattamenti, utilizza spesso ingredienti coltivati nella fattoria idroponica. È il caso dell’Hydroponic cucumber and aloe wrap, un impacco che unisce le proprietà rinfrescanti del cetriolo con quelle lenitive e idratanti dell’aloe.
www.condenastjohansens.com/cuisinartresort

SUD AMERICA

8.Lapinha Spa, Lapa, Paraná, Brasile
Questo tempio del benessere brasiliano offre non meno di 11 programmi salutari preceduti da un completo check up medico per disintossicarsi, dimagrire e smettere di fumare. Le terapie sono personalizzate e comprendono moxibustion, shiatsu, agopuntura, quiro-agopuntura e massaggi tai. Il trattamento di punta per ringiovanire praticato alla Lapinha Spa è il Mayr Kur, che aiuta a curare lo stress e perdere peso focalizzandosi sul sistema digestivo.

Sofitel London St James

Sofitel London St James

GRAN BRETAGNA: Londra

9.Sofitel London St James, Londra
La So Spa del Sofitel London St. James, elegante hotel londinese che combina il tradizionale stile britannico con un tocco francese, lascia gli ospiti a bocca aperta sin dall’ingresso. È l’unica, infatti, dove l’accoglienza è affidata a un maggiordomo. Tra i trattamenti di successo c’è il Martini & Manicure, ovvero una pausa in cui ci si rilassa con la cura delle unghie e si sorseggia un cocktail.
www.condenastjohansens.com/stjames

Bohemia Suites & Spa

Bohemia Suites & Spa

SPAGNA: Gran Canaria

10.Bohemia Suites & Spa, Gran Canaria
Boutique hotel situato vicino alla Bahia del Ingles e alle dune di Maspalomas nell’isola di Gran Canaria, decorato nelle vivaci tonalità del lilla, giallo e arancio. Il menu di trattamenti della Siam Spa ruota intorno all’Oriente e vi rinvigorirà con scrub al riso profumati al gelsomino.

Sacred House

Sacred House

11.Sacred House, Cappadocia, Turchia
Proprio come il paesaggio surreale che lo circonda, l’Hotel Sacred House in Cappadocia è un luogo unico e fantastico, scavato nella roccia vulcanica. Originariamente era la magione di un aristocratico greco e ne conserva l’atmosfera deliziosamente decadente. La Spa Inferno si trova sottoterra, tra antiche rovine e formazioni rocciose. Lo spazio è organizzato intorno una piscina colorata di rosso fiancheggiata da colonne di marmo. I trattamenti si ispirano alla tradizione turca e non mancano naturalmente l’hammam e la doccia orizzontale.

Read more

10 cose da fare e vedere a Siviglia

Siviglia è la città che racchiude un po’ tutta la Spagna:
dalle tradizioni, ai monumenti, alle piazze, ai colori, alla voglia di far festa e ai prodotti tipici in tavola.

C’è molto da fare e da vedere in questa località turistica.

Almeno 10 cose, queste sono quelle assolutamente da non perdere.

1. Visitare una delle piazze più belle del mondo, Plaza De Espana nel Parco di Maria Luisa. Con i suoi mattoni, le ceramiche colorate con cui è decorata, le panchine che rappresentano tutte le province spagnole e il canale che la attraversa, è uno dei luoghi più spettacolari della città. (Si può visitare liberamente, ma per evitare atti di vandalismo viene chiusa alle 22 e in estate alle 24).
siviglia tapa2. Mangiare almeno una tapa. Direi anche più di una perché le tapas sono davvero buonissime. Piatti sfiziosi e tipici della cucina spagnola serviti come aperitivi o antipasti, ma perfetti anche per una cena deliziosa e low cost (una tapa costa circa 2 euro). Possono essere fredde o calde a base di olive, formaggi, pesce, patate, insalata russa e carne.
3. Visitare il quartiere Triana. Ci sono capitata quasi per caso ed è un posto davvero piacevole. Sulla riva occidentale del fiume Guadalquivir ci si immerge in una Siviglia antica e moderna allo stesso tempo. Quartiere storico, anticamente popolato da marinai, operai e ceramisti, ha mantenuto intatte le caratteristiche di un tempo.
4. Visitare il Reales Alcazares. Il palazzo si trova nel centro storico, vicino alla Cattedrale, un mix di stili e culture, dall’islamico al rinascimentale fino al gotico.
5. Visitare la Cattedrale. E’ la più grande al mondo, è il terzo edificio religioso dopo la basilica di San Pietro a Roma e la cattedrale di Saint Paul a Londra. Situata nel centro storico è tra i luoghi più visitati della città.
6. Salire sulla Giralda. La torre, costruita nel 1184, nel 1987 è stata dichiarata patrimonio dell’Umanità dall’Unesco, salendo in cima si può godere di uno splendido panorama sui tetti della città. Un colpo d’occhio fantastico.
vicoli siviglia7. Bere un bel boccale di cerveza a un euro. Se siete amanti della birra, ma anche se volete solo rinfrescarvi un po’ non potete non sedervi in uno dei numerosi bar della città e sorseggiare una cerveza. Ve la caverete con pochi spiccioli.
8. Visitare la Casa de Pilatos. Poco distante dal Barrio de Santa Cruz, nel centro storico di Siviglia, il palazzo risale al XV secolo. Ricorda il Real Alcázar con il suo stile rinascimentale italiano e quello Mudejar.
9. Perdersi nel centro storico.E’ il modo migliore per conoscere davvero la città di Siviglia. Perdetevi nei vicoli, fermatevi a fotografare gli angoli che vi piacciono di più, le immagini che scatterete vi rimarranno nella mente e nel cuore.
10. Far tardi nei bar del centro. In Spagna è impossibile non divertirsi. Se siete in vacanza, ma anche in viaggio per lavoro, staccate la spina e godete di tutti gli stimoli che vi offre questa città. Fate tardi, l’alba su Siviglia è particolarmente suggestiva.

LEGGI Week end di primavera a Siviglia 

Read more