Cammina sopra i tetti di Milano e goditi lo spettacolo/VIDEO

In centro a Milano vi aspetta una novità. Sapete che c'è un camminamento sui tetti della città, un percorso sospeso di 250 metri sopra la Galleria Vittorio Emanuele a due passi dal Duomo?

L’ho scoperto per caso, il classico passaparola, ma visto che ne vale la pena lo consiglio anche a voi. 

milano 2Alzi la mano chi sapeva dell’esistenza di un camminamento sopra i tetti della Galleria Vittorio Emanuele, in centro Milano… A dire il vero non lo sanno in molti, un punto di domanda anche per chi lavora nei negozi e ristoranti della stessa Galleria. “Siamo messi bene!”, ho pensato dopo aver chiesto praticamente a tutti dov’era l’ingresso di questa passeggiata di cui avevo sentito parlare.

In realtà è semplicissimo. Avete presente la Galleria di fianco al Duomo? Ecco entrate lì, percorretela fino a dove ogni anno a Natale c’è il bellissimo albero che richiama turisti da tutto il mondo. A metà Galleria con piazza Duomo alle spalle, girate a sinistra, fate 50 metri e girate ancora a sinistra nella stradina parallela. Andate avanti di qualche metro e subito dopo l’ingresso dell’hotel, in via Silvio Pellico 2, entrate in un cortile interno, ecco l’ascensore che vi porterà sui tetti, al 4 piano. 

milano 1Il biglietto, un po’ caro a dire il vero (12 euro per il prezzo intero, con prenotazione online 9.60 euro) si compra alla cassa che si trova proprio fuori dall’ascensore. Il camminamento è libero, i panorami bellissimi se c’è una giornata limpida e di sole (se è nuvoloso evitate di salire perché non ne vale la pena). Si cammina sopra i tetti su una passerella costruita ad hoc per permettere la migliore visuale sulla Madonnina che sembra vicinissima, su Piazza Duomo e sulle Alpi che circondano la città. Aperta dalla 10 alle 21, con l’ultimo ingresso alle 20.30, è suggestiva e permette non solo di vedere Milano dall’alto, ma anche di conoscere la storia della città, di fare un brindisi in una location esclusiva, di cenare in un ristorante in “alta quota” e di partecipare a molti eventi organizzati durante l’anno.

Da provare, anche coi bambini al seguito che rimangono affascinati. 

(Informazioni utili)

GUARDA IL VIDEO 

Read more

Un anno di viaggi, tra nuove mete e posti del cuore

Anche il 2017 fortunatamente è stato un anno pieno di viaggi, scoperte e incontri. Momenti, esperienze che diventano ricordi e bagagli importanti per vivere il nuovo anno

Dodici mesi, quattro stagioni, mare, montagna, piccole, grandi città, borghi, luoghi insoliti e mai visti prima. Il mio 2017 in viaggio è stato molto intenso. Ho scoperto posti nuovi, ho conosciuto persone e ho ascoltato tante storie. Oggi, nell’ultimo giorno dell’anno, voglio ricordare alcune di queste esperienze che sono certa mi rimarranno in mente per tanto tempo.

Ho visto Sperlonga, (guarda il video) bellissimo borgo nel sud del Lazio, in inverno. Il paese nei mesi più freddi, quando sono pochissimi i visitatori che lo raggiungono e ad arricchirlo ci sono solo le persone del posto che hanno scelto questo angolo d’Italia come rifugio per vivere, è ancora più bello. Il mare d’inverno è uno spettacolo e io ho avuto il privilegio di vederlo e di raccontarlo in un documentario andato in onda su Marcopolo. Se non avete mai visto Sperlonga, segnate questa destinazione nella vostra agenda tra le mete da vedere il prossimo anno.

DOVE? In provincia di Latina, nel Lazio meridionale. 
PERIODO MIGLIORE PER VISITARLA: da maggio a ottobre inoltrato, anche sotto Natale è molto suggestiva 

alberobelloHo visto per la prima volta Alberobello (Guarda il video), in provincia di Bari, in Puglia. Erano anni che avrei voluto raggiungere questo luogo particolare d’Italia per vedere i trulli, patrimonio dell’Unesco. Vedere queste particolari costruzioni mi ha lasciato davvero senza parole e ha confermato ancora una volta il mio amore grande per l’Italia e per le sue innumerevoli bellezze. In quel viaggio ho visto per la prima volta anche Trani e Castel del Monte, fortezza del XIII secolo, patrimonio Unesco. (Guarda le foto)

DOVE? Provincia di Bari, Puglia 
PERIODO MIGLIORE PER VISITARLA: da maggio a ottobre inoltrato, anche sotto Natale è molto suggestiva 

Quest’anno ho vissuto nuovamente il Carnevale di Fano. La cittadina nel nord delle Marche, destinazione ideale per una vacanza al mare, a Carnevale si trasforma e si riempie di colori. Un evento ricchissimo di momenti di festa a cui vi consiglio di partecipare almeno una volta.

DOVE? Provincia di Pesaro e Urbino, nord delle Marche
PERIODO MIGLIORE PER VISITARLA: da maggio a ottobre inoltrato

franciacortaHo scoperto la Franciacorta (Guarda il video), altra zona d’Italia che mi mancava e che ho trovato molto interessante. I vigneti, le dimore di gran classe, le cantine che hanno un fascino particolare. Tutto questo vissuto a bordo di una bellissima Maserati che ha reso il viaggio ancora più avventuroso e particolare. (Leggi l’articolo).

DOVE? Provincia di Brescia
PERIODO MIGLIORE PER VISITARLA: autunno, inverno e primavera

ischiaIl viaggio più bello e più intenso è stato sicuramente ad Ischia. Pochi giorni per girare 7 puntate di un documentario tra turismo e buon tavola. Una scoperta continua visitando ogni angolo di quest’isola nel Golfo di Napoli, passando per i più importanti centri termali, per le spiagge da non perdere e i ristoranti assolutamente da provare. A Ischia ho conosciuto tante persone, chi è nato lì e chi si è innamorato di questo angolo d’Italia e ha deciso di andarci a vivere, ho assaggiato i prodotti della terra, ne ho apprezzato i profumi e i sapori, ho fatto il bagno al mare al tramonto e ho visto dei panorami che difficilmente dimenticherò.

DOVE? Provincia di Napoli
PERIODO MIGLIORE PER VISITARLA: da aprile a ottobre inoltrato, anche sotto Natale è molto suggestiva 

veneziaSono tornata a Venezia, una tra le città che amo di più in Italia. Ho visto l’International Tattoo Convention e poi ho passeggiato a lungo in città riscoprendo degli angoli che avevo dimenticato. Ho mangiato con molto piacere il baccalà mantecato e ho respirato quelle atmosfere che si respirano solo a Venezia.

DOVE? In Veneto
PERIODO MIGLIORE PER VISITARLA: durante tutto l’anno. In inverno ha un fascino particolare

Ho riscoperto Padova (Guarda il video), rivisto la Cappella degli Scrovegni e visto per la prima volta il borgo di Cittadella, cinto dalle mura medievali. Un viaggio fatto per presentare “9 mesi. Diario (semiserio) di una gravidanza” con la mia amica e viaggiatrice intollerante Cristiana, un’avventura che sicuramente ricorderemo.

DOVE? In Veneto
PERIODO MIGLIORE PER VISITARLA: durante tutto l’anno. In inverno e sotto Natale ha un fascino particolare

la thuile Ho visto per la prima volta La Thuile, in Valle d’Aosta ho sciato guardando il Monte Bianco, assaggiato la Tometta e la torta 1441, due dolci tipici, ho fatto una meravigliosa ciaspolata in notturna, un rigenerante massaggio, ho visto un piccolo paese di montagna innevato e ho incontrato persone speciali. (Presto tutto questo sarà raccontato in un documentario in onda su Marcopolo, canale 222 del digitale terrestre).

DOVE? Provincia di Aosta
PERIODO MIGLIORE PER VISITARLA: inverno, primavera ed estate

Buon anno e soprattutto buon viaggio a tutti! 

Read more