“Tutta colpa del cappotto”
Pamela Del Bianco racconta il suo libro

La presentazione del libro della giovane maceratese è in programma lunedì 25 aprile alle 17.30 a Loro Piceno 

libro

Pamela Del Bianco

“Tutta colpa del cappotto”: è questo il titolo del libro di Pamela del Bianco, giovane di Loro Piceno che ha saputo trasformare la sua grande passione per la scrittura in realtà. Il 25 aprile, alle 17.30 è in programma la presentazione del testo nel teatro Parrocchiale di Loro Piceno, borgo in provincia di Macerata che vale una visita.

Pamela Del Bianco, nata a Macerata è dottoressa in chimica e tecnologie farmaceutiche, collabora come farmacista presso la Farmacia Ippoliti di Sarnano, è appassionata di fitoterapia e medicina naturale. La lettura e i libri sono stati per lei sempre una costante, una presenza preziosa, un amico da tenere sotto braccio dove trovare inaspettatamente le risposte franche ad alcune delle domande rimaste a lungo nascoste scoprendo così una parte di sé. “Tutta colpa del cappotto” è stato pubblicato nel giugno del 2015 grazie a Streetlib.

«Scrivere per me è un atto di pura libertà, scrivere per me è magia – dice Pamela – La mia strana bacchetta d’inchiostro lascia infinite linee e crea nuovi mondi, personaggi che nascono ogni volta che una pagina viene mossa. Scrivere come respirare, è essenziale». Alla presentazione parteciperanno il noto professore e recensionista Guido Garufi, a moderare l’incontro il presidente dell’Unione Montana Giampiero Feliciotti. La presentazione, organizzata dall’associazione “Amici Loresi”, sarà a cura del sindaco di Loro Piceno, Ilenia Catalini.

*foto www.loropiceno.com

Read more

Arte e artigianato
Paul Meccanico incontra l’Accademia di Macerata

Il brand marchigiano di borse e accessori Paul Meccanico organizza un contest
In collaborazione con l’Accademia di Belle Arti di Macerata

In mostra dal 23 aprile all’8 maggio nello Spazio Lavì! di Sarnano i 4 modelli vincitori del concorso

borse paul meccanicoCreazioni artistiche in mostra, dal 23 aprile all’8 maggio, nelle sale dello Spazio Lavì! di Sarnano, borgo medievale marchigiano in provincia di Macerata. Borse realizzate dagli studenti della maceratese Accademia di Belle Arti, nell’ambito del progetto Airstone – accolto con fiducia e valorizzato da Monica Manfrini e Piero Orlandi di Spazio Lavì – che deriva dal nome del modello di borsa ideata e che testimonia quanto le potenzialità creative di giovani artisti possano incidere nei contesti produttivi locali e tradursi in oggetti artigianali e di grande valore.

Quattro i ragazzi vincitori del contest pensato dal brand Paul Meccanico, in collaborazione con l’Accademia. Modelli di borse che hanno vinto il concorso, esposte insieme a tutti i progetti partecipanti nello spazio culturale di Sarnano, in via Roma 8. Il workshop “Sarnanoscape 5. Abitare un luogo. Storie, volti e cose di Sarnano”, si è articolato sul tema del lavoro con visite e interviste finalizzate a raccogliere testimonianze dirette di chi con il fare, manuale e intellettuale, caratterizza la realtà produttiva, culturale e sociale del borgo di Sarnano. Paul Dari, artista marchigiano, ne è un esempio di successo. Con il suo marchio Paul Meccanico, realizza borse dal design unico e originale.

Un’idea innovativa sviluppata nel piccolo laboratorio nella campagna marchigiana dove hanno fatto visita gli studenti dell’Accademia di Macerata per ammirare i modelli di borse e cinture create in modo artigianale. Durante la visita Paul Dari ha consegnato ai ragazzi gli strumenti per dar vita al modello Airstone. Le quattro idee vincenti sono state trasformate in vere e proprie borse che verranno mostrate al pubblico nello Spazio Lavì!, insieme ai progetti stampati su cartonati di grandi dimensioni pensati dagli altri studenti.

La convenzione nata tra l’Accademia di Belle Arti di Macerata, il Comune di Sarnano e l’associazione culturale Spazio Lavì! ha da tre anni prodotto progetti dedicati al paesaggio e alla cultura del luogo. Una delle anime di questi progetti è Marina Mentoni, docente di Discipline pittoriche e importante pittrice.

GUARDA IN ANTEPRIMA LE BORSE VINCITRICI 

Read more