SPECIALE Dubai, tutto quello che c’è da sapere

Dai centri commerciali alla città vecchia fino ai suk, passando per i grattacieli e le spiagge: ecco cosa vedere durante un viaggio a Dubai

Viste le polemiche che questo speciale ha suscitato online è bene specificare un paio di cose. Quello che leggerete è frutto di una vacanza a Dubai, non una vita trascorsa lì. Questo speciale vuole dare qualche indicazione a chi vuole organizzare una vacanza a Dubai e vuole essere informato prima di partire. Buona lettura!  
Cosa c’è da vedere a Dubai? Con pochi giorni a disposizione, 6 o 7 al massimo, bisogna cercare di organizzarsi al meglio. Anche se ogni tanto mettere nello zaino la cartina e lasciarsi guidare dalla curiosità può rivelarsi vincente. Dici Dubai” e pensi al lusso, quindi, per esempio, visitando questa città non si può evitare di fare un salto al The Mall e all’Emirates Mall, i centri commerciali più grandi e caratteristici del mondo. Anche perché fare shopping non è così costoso come si pensa. Vicino al The Mall si trova il Burj Khalifa, il grattacielo più alto del mondo.
73dubaiA proposito di luoghi caratteristici: non si può non vedere il Burj Al Arab, ovvero l’hotel a forma di vela nella zona di Jumeirah, e la particolarissima zona circostante ricca di locali e dove è stato ricreato un suk artificiale. Se invece volete vedere un suk reale, non potete perdervi quelli di tessuti, spezie, oro e profumi della città vecchia. E la sera? Oltre ai numerosi ristoranti con cucine di tutto il mondo, non ci si può perdere i rooftop, ovvero i caratteristici locali sulle terrazze di alberghi e grattacieli, né i locali nei quali fumare la tradizionalista shisha. Visitare Dubaiperaltro meglio girare con il taxi piuttosto che con altri mezzi – tutta la giornata è però praticamente impossibile visto il caldo, quindi la soluzione ideale è quella di rilassarsi facendo un bel bagno in un mare strepitoso prima di mettersi in viaggio per vedere i diversi luoghi da non perdere. Attenzione, però: bisogna osservare precise norme nell’ambito dell’abbigliamento e del comportamento. Soprattutto se si va a Dubai durante il periodo del Ramadan.
 
SCARICA QUI LO SPECIALE DUBAI 
Avete qualche domanda su Dubai? Scriveteci a siparteconerika@gmail.com

Read more

Articoli, DUBAI, SPECIALE Comments (0) |

Come muoversi a Dubai?

Il taxi è senza dubbio il mezzo più comodo e meno costoso per muoversi a Dubai

Come ci si muove in una città così tentacolare ed enorme come Dubai? Con due milioni e mezzo di abitanti e oltre quattromila chilometri quadrati, non può essere considerata una città come tante altre. Per questo, pensare di muoversi a piedi anche per coprire distanze che sembrano relativamente grandi, è praticamente una follia. A Dubai i mezzi di trasporto non mancano: la metropolitana è puntuale, pulita e ultramoderna, gli autobus anche. Però è consigliabile spostarsi in taxi.
21dubai muoversiTaxi? Quanto costa? Meno rispetto ai bus turistici ed è più pratico rispetto alla metropolitana. Percorrere una sessantina di chilometri in taxi può arrivare a costare un massimo di 25 euro. Dubai è considerata la città più sicura del mondo in effetti lo è davvero – quindi quello della sicurezza negli spostamenti, anche di notte, non è di certo un problema con il quale dover fare i conti. Attenzione invece a scegliere un taxi che sia tale e non un’auto di lusso con conducente: lì i prezzi possono diventare davvero principeschi. Tutti i tassisti, che di solito non provengono dagli Emirati Arabi ma dagli Stati vicini, parlano un inglese decisamente comprensibile quindi è facile rapportarsi con loro.

Read more