Golosaria in Monferrato, cibo, natura e benessere

L'evento è in programma sabato 30 e domenica 31 marzo. Il programma completo e un consiglio su dove soggiornare

MonferratoLa primavera vi fa venire voglia di viaggiare? Perché non organizzate un bel viaggio in Monferrato dove i fiori e i profumi rendono ancora più belli i panorami delle colline Unesco? Magari durante Golosaria, rassegna in programma sabato e domenica, 30 e 31 marzo.
L’occasione per trascorrere un weekend all’insegna di buon cibonaturabenessere con tante iniziative da condividere con la famiglia e gli amici come passeggiate, visite guidate, degustazioni, mostre, musica e la possibilità (su prenotazione) di godere di rigeneranti trattamenti nella SPA del resort I Castagnoni che aderisce all’iniziativa.

Un evento ricco di eventi e appuntamenti in programma.

SABATO 30 MARZO 

Apertura dalle ore 11 alle 19

  • Le fotografie di Anne Conway “I filari di viti”: mostra fotografica nel Giardino Storico.
  • Visite guidate gratuite a intervalli regolari alla dimora storica risalente al 1742, con l’apertura della Cappella dell’Annunciata.
  • Dalle 12 alle 14: Agnolottata con “panoramica” sulle vigne Unesco, per assaporare profumi e sapori della natura.
  • Ore 15.30: dal vicino borgo di San Martino di Rosignano, piazza della Chiesa, “Golosaria in Cammino”; partenza della camminata di NordicWalking fra castelli, vigne e cave di pietra da cantone del territorio di Rosignano Monferrato con arrivo intorno alle 17.30 a I Castagnoni per il ristoro monferrino con degustazione di vini locali accompagnati dalle note musicali del gruppo “Reparto n. 6”

DOMENICA 31 MARZO 

Apertura dalle ore 11 alle 20

  • Le fotografie di Anne Conway “I filari di viti”: mostra fotografica nel Giardino Storico.
  • Visite guidate gratuite a intervalli regolari alla dimora storica risalente al 1742, con l’apertura della Cappella dell’Annunciata.
  • Degustazione di vini dei produttori monferrini.
  • Dalle 12 alle 14: Agnolottata con “panoramica” sulle vigne Unesco, per assaporare profumi e sapori della natura.
  • Dalle ore 16.30 sino alla chiusura: “Merenda nel giardino” con musica del “Reparto n. 6”

Read more

Destinazione Tuscania

Oggi siamo nel Lazio, in provincia di Viterbo

78/365: Tuscania 

Nella Tuscia, l’antica Etruria, Tuscania è un paese che vale la pena visitare. Circondata dalla campagna, la città di Tuscania ha origini antiche in un territorio da scoprire a circa 30 chilometri dal lago di Bolsena e da Viterbo. La città fu una delle più importanti dell’Etruria, come testimoniano i reperti archeologici ritrovati nel territorio. Tra i luoghi che testimoniano la presenza degli etruschi ci sono le due necropoli non molto lontane dalla città. Da non perdere oltre ad una visita del centro storico, c’è la chiesa di San Pietro, poco distante dal centro.

Dove: in provincia di Viterbo, nel Lazio

Numero di abitanti: circa 8500

Da vedere in quanti giorni: il centro storico di Tuscania si visita in una giornata, l’ideale però è rimanere almeno due o tre giorni per vedere il paese anche di sera.

Da fare assolutamente: perdersi nel centro storico, vedere il parco torre di Lavello, vedere la chiesa di San Pietro.

Qualche consiglio: Tuscania è un paese tutto da scoprire, una meta ideale per passare un weekend di primavera, ma anche in autunno.

Da assaggiare: tra i tanti piatti tipici che si assaggiano nel territorio della Tuscia da non perdere le zuppe, i secondi piatti a base di carne, l’olio locale, le nocciole e le castagne dei Monti Cimini.

Read more