Destinazione Sasso di Castalda

ponte tibetano41/365: Sasso di Castalda

Un piccolo paese di montagna a quasi mille metri d’altezza. Un centro storico caratteristico nel cuore della Basilicata divenuto meta di molti turisti che raggiungono questa destinazione un po’ da ovunque. La natura, la bellezza del territorio attraggono i tanti visitatori, ma non è solo questo il motivo per cui in molti organizzano un viaggio in questo paese lucano. Il ponte alla Luna, il più spettacolare ponte tibetano d’Italia è un percorso che comprende due camminamenti: il primo lungo circa 95 metri e alto circa 30 serve per raggiungere il versante caratterizzato da formazioni geologiche ed è utile per rompere il ghiaccio prima di salire sul secondo. Il camminamento più spettacolare è lungo ben 300 metri ed è sospeso in aria a 102 metri di altezza. Un’esperienza unica, da provare, per superare le paure, emozionarsi e ammirare un panorama unico (leggi l’articolo).

Dove: in Basilicata, in provincia di Potenza

Numero di abitanti: circa 830

Da visitare in quanti giorni: Sasso di Castalda è un piccolo centro a quasi mille metri di altezza sul livello del mare, per visitarlo basta un giorno, se volete vedere la zona servono almeno 4 giorni.

Da fare assolutamente: fare un giro sul ponte tibetano, un’esperienza da provare almeno una volta, passeggiare nel centro storico.

Qualche consiglio: visitare Sasso di Castalda significa anche salire sul Ponte alla Luna, il percorso si sviluppa sulle sponde del Fosso Arenazzo vicino al centro storico. Sono due i ponti da percorrere e il consiglio è di lasciarsi andare, seguire le direttive della guida e vivere l’avventura. Anche se a qualcuno l’idea può far paura non potete lasciare il paese senza vivere questa esperienza.

Da assaggiare: la Basilicata è una regione interessante anche dal punto di vista gastronomico. Da assaggiare ci sono sicuramente i salumi come la Lucanica, una salsiccia dolce o piccante, i formaggi come il caciocavallo podolico. Da non perdere anche i peperoni cruschi.

Read more

Destinazione Venezia

Venezia, una delle città più visitate ed amate dai turisti che arrivano per vederla da tutto il mondo

39/365: Venezia

Una città unica nel suo genere, Venezia (leggi l’articolo qui con anche due consigli sul dove mangiare) è tra le destinazioni più visitate al mondo anche da tanti turisti stranieri. Il centro della città, caratteristico per le sue piccole isole, collegate da ponti, è il primo luogo da scoprire. Perdersi a piedi nelle stradine di Venezia è il modo migliore per conoscerla davvero. La città, un’immensa isola pedonale, è collegata alla terraferma da un ponte ferroviario e da uno dove possono passare le auto. Lasciare l’auto nel parcheggio di piazzale Roma è comodo e consente di raggiungere il centro a piedi senza dover prendere altri mezzi e cominciare comodamente la visita della città.

Dove: capoluogo dell’omonima città metropolitana e della regione Veneto.

Numero di abitanti: circa 261 mila

Da vedere in quanti giorni: per vedere i principali luoghi turistici e godere dell’atmosfera di Venezia basta qualche giorno. Se avete la possibilità di soggiornare una settimana riuscite anche a vedere le isole vicine.

Da fare assolutamente: perdersi nel centro storico, visitare la città durante il Carnevale e durante il Festival del cinema, andare in piazza San Marco, salire su un vaporetto, visitare l’isola di Burano.

Qualche consiglio: visitare Venezia è una scoperta continua per questo bisognerebbe vederle la città in diversi momenti dell’anno. In inverno è suggestiva anche quando piove e c’è l’acqua alta, in primavera è molto piacevole, in estate un po’ troppo calda. .

Da assaggiare: il Veneto è ricco di piatti da provare. A Venezia sa non perdere ci sono sicuramente il baccalà mantecato, i bigoli in salsa, le sarde in saor e le frittole durante il Carnevale.

Read more