Londra: a spasso per Hampstead

Londra, dopo tutti le volte che ci sono stata in questi anni, ormai è la mia terza casa. Dopo aver visitato i principali luoghi turistici, dove comunque torno sempre molto volentieri, in questo viaggio sto cercando di vedere qualche luogo un po’ meno conosciuto. Come Hampstead, uno dei quartieri di Londra che mantiene ancora la tipica atmosfera britannica. Basta fare una passeggiata, tra negozi, locali e gallerie d’arte, per capirlo. A nord del centro di Londra a poca distanza da Camden Town, è un ricco quartiere residenziale che attrae da sempre personaggi e artisti da tutto il mondo. Uno dei motivi per andarci è sicuramente la casa del psicoanalista Sigmund Freud e il museo a lui dedicato. Nell’ultimo periodo della sua vita, infatti, Freud visse nella grande casa al numero 20 di Maresfield Gardens, dove oggi c’è il museo. In questa dimora lui ci rimase solo un anno, ma Anna, la figlia vi passo tutta la vita fino al 1982 quando morì. Il museo è aperto dalle 12 alle 17 dal mercoledì alla domenica, l’ingresso intero costa 9 sterline. Per raggiungere il quartiere potete prendere la metropolitana, la stazione si chiama proprio Hampstead, per visitare il museo la fermata consigliata è Finchley Road. L’autobus dal centro è il 46.

Read more

Ponte “Alla Luna”, scatti da brivido

Alcune foto, anche aeree, dell'attraversata del ponte Tibetano di Sasso di Castalda in Basilicata, tra i più alti e lunghi al mondo

Read more