In Toscana tra le bellezze del Monte Amiata
VIDEO

 

Toscana: tra Abbadia San Salvatore e Bagni San Filippo
per una vacanza tra cultura e benessere 

E’ un’insolita Toscana, quella della provincia di Siena, del Monte Amiata, di luoghi incontaminati come le terme di Bagni San Filippo, immerse nella natura. E’ una Toscana particolare, non le solite mete, le località turistiche più conosciute, ma bellezze nell’entroterra dove si può organizzare una vacanza durante tutto l’anno.

toscanaAbbadia San Salvatore è un piccolo comune sulle pendici orientali del Monte Amiata, secondo la tradizione l’Abbazia che sorge nel centro storico sembra sia stata fondata grazie ad un evento miracoloso che vide protagonista un re longobardo. Il paese è piccolo, il centro storico concentrato in poche vie, ma la chiesa in stile romanico, ad unica navata, vale una visita.

La facciata è incorniciata da due campanili. La torre campanaria è alta 24 metri, mentre quella che si vede sulla destra, più bassa è rimasta incompiuta. Questo schema è l’unico esempio presente in Toscana e uno dei pochi in Italia. Il prospetto a due torri deriva dall’architettura carolingia.

A soli 9 chilometri di distanza potete rilassarvi un po’. Dove? Nella  zona termale naturale di Bagni San Filippo, un altro piccolo paese in provincia di Siena.

toscanaNella splendida Val D’Orcia, in Toscana è la meta ideale per chi è alla ricerca di una vacanza senza stress. Oltre allo stabilimento termale che offre piscina e centro benessere con tutti i tipi di trattamenti curativi e di bellezza, per i più selvaggi le terme libere sono uno spettacolo. Il torrente fosso bianco è immerso nel verde del bosco dove confluiscono sorgenti d’acqua calda e dove si può fare il bagno tutto l’anno. Attraversando a piedi il bosco si raggiunge la cascata e ci si può immergere in un luogo suggestivo. Il particolare masso bianco, chiamato cascata è anche detto balena per la sua bocca che ricorda l’animale. E’ una particolare formazione calcarea che si è generata negli anni. Qui scorrono le acque calde che sgorgano a 48° dalla sorgente poco distante.

Read more