Il sogno di due giovani artiste marchigiane è diventato realtà e si è concretizzato in un libro pubblicato da Giaconi Editore, casa editrice di Recanati

Image00028TOUCH-ENDOCapelli scuri e ricci. Viso giovanissimo. Occhi che sognano e un sorriso che trasmette allegria. Desirèe Farabollini, nata Montecassiano 24 anni fa, è uno dei miei ultimi incontri. E’ inutile raccontarvi il viaggio che mi ha portato a questa meta – sarebbe troppo lungo e complicato da spiegare – l’importante è che questa stretta di mano abbia dato origine ad una nuova e interessantissima avventura. Avventura di cui fa parte anche Giulia Angeloni. Ventiquattrenne anche lei, mora, capelli corti e lisci, occhi profondi e pieni di pensieri intensi. Una sfida, quella di raccontare il libro intitolato Touch-endo. Pagine dove l’arte si mescola alle parole, dove i pensieri di Desirèe – giovane scrittice – danno un senso alle pennellate di Giulia – che come dice lei pittura per piacere e non per lavoro – in un racconto fatto di immagini e suggestioni profonde.

Sarà il borgo medievale di Montecassiano, in provincia di Macerata, dove è nata Desirèe, o quello di Cupramontana, dove è nata Giulia, in provincia di Ancona. Saranno le esperienze vissute a Londra e in Irlanda, la voglia di mettersi in gioco e di sperimentare sempre qualcosa di nuovo, sarà l’energia positiva che può generare una profonda amicizia o semplicemente un caso fortunato. Dietro a Touch-endo c’è qualcosa di tutto questo. Un mix di ingredienti giusti che danno sapore e concretezza ad un sogno. Quello di provare a raccontare con le parole – compagne di viaggio da sempre sia di Desirèe sia di Giulia – dei disegni intrisi di colore.

Image00025TOUCH-ENDOPagine di un progetto che ha colpito la lungimirante mente di Simone Giaconi, editore di Recanati che ha sposato l’idea e l’ha trsformata in un libro. Un testo che verrà presentato durante un appuntmento nel cuore di Montecassiano. Il Chiostro degli Agostiniani il 5, 6 e 7 agosto, a partire dalle 18.30, ospita un vernissage dove il pubblico può soddisfare i sensi: vedere le opere di Giulia e sentire le parole di Desirèe. Un’occasione per valorizzare in un modo innovativo un territorio bellissimo come il borgo di Montecassiano (dove fino al 24 luglio è in programma il Palio dei Terzieri) e per dare risalto ai giovani e ai loro sogni. Un’idea nuova sostenuta anche dal primo cittadino, Leonardo Catena, che ha subito appoggiato l’iniziativa. “In un periodo di crisi come questo, servono iniziative belle che fanno sognare”.

Segui l’evento in esclusiva su Si Parte con Erika (pagina fb)

GUARDA LE FOTO DI DESIREE E GIULIA SCATTATE A MONTECASSIANO 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *