Oggi andiamo in Toscana per vedere il paese più vicino, in linea d'aria, al Monte Amiata, siamo in provincia di Siena

80/365 Abbadia San Salvatore 

Tra i tanti centri in Toscana, in una zona ancora autentica e incontaminata, da vedere c’è anche Abbadia San Salvatore, località turistica poco distante dal Monte Amiata. Il paese dalla storia antica ha origini medievali e prende il nome dall’abbazia benedettina, fondata nel 743 dal re longobardo Rachis. Una passeggiata nel centro storico è d’obbligo per capire le caratteristiche del paese con le pittoresche stradine, gli scorci, le piazzette. La storia di Abbadia San Salvatore è anche legata all’attività mineraria. In paese negli ultimi secoli si è sviluppata l’estrazione di mercurio e cinabro. 

Dove: in Toscana, in provincia di Siena

Numero di abitanti: circa 6mila 400 abitanti

Da vedere in quanti giorni: Abbadia San Salvatore non è molto grande, si visita in una giornata. La zona del Monte Amiata è ricchissima di posti da vedere, nel territorio si può organizzare una vacanza anche di una settimana, dieci giorni.

Da fare assolutamente: visitare il centro storico, passeggiando nel borgo medievale, vedere il museo minerario, vivere e scoprire le vicine terme pubbliche e naturali dei bagni di San Filippo.

Qualche consiglio: La zona del Monte Amiata va vista in tutte le stagioni, in inverno è suggestiva per la neve, in autunno e in primavera per i colori e i la natura rigogliosa, in estate è piacevole per organizzare una vacanza in montagna.

Da assaggiare: in questa zona sicuramente da provare ci sono i pici, una particolare pasta fatta a mano con acqua e farina,  salumi e le carni, soprattutto il cinghiale. Per quanto riguarda i dolci provate la torta ricciolina, tipico durante le feste è stato creato da una famiglia di pasticcieri di Abbadia.

 

Facebookpinterest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *