179 /365: Albenga

Città delle cento torri, Albenga in Liguria, in provincia di Savona è un posto particolare, dove il passato si fonde con il presente e si rivolge al futuro, tra l’entroterra e il mare. Passeggiando in centro si vede quello che resta delle origini della città, anche conosciuta come del vino per i doc, assolutamente da assaggiare, e capitale dei fiori con tante piante aromatiche e fiorite esportate in tutta Europa. E’ il luogo ideale dove fare una vacanza rilassante e divertente. Se passare qualche giorno ad Albenga non dimenticatevi anche di fare un giro a Savona, una città dalla lunga storia, piena di luoghi da vedere, interessante e piacevole da scoprire.

Dove: Albenga si trova in Liguria, in provincia di Savona.

Numero di abitanti: questo è il secondo comune ed agglomerato urbano della provincia per popolazione. Il comune conta circa 24 mila abitanti, l’area urbana circa 63mila.

Da vedere in quanti giorni: per vivere e scoprire Albenga l’ideale è avere almeno 4/6 giorni di tempo. E’ il posto ideale dove passare una vacanza al mare. Se avete tempo e state cercando un posto dove portare al mare i bambini, questo può essere il luogo ideale.

Da fare assolutamente: vedere il centro storico pieno di elementi che ricordano il passato più antico, vedere le torri, il battistero e la cattedrale. Fare un giro all’isola la Gallinara: essendo una riserva naturale non è possibile visitarla autonomamente.

Qualche consiglio: Albenga è il posto adatto per vivere un turismo slow, prendetevi quindi il vostro tempo, rilassatevi e non andate di fretta. In questa città di mare potrete staccare dalla routine e tornare rigenerati.

Da assaggiare: oltre ai vini di cui accennavo prima e alle tipiche specialità liguri, ad Albenga da provare c’è l’asparago violetto. Un prodotto inimitabile che cresce in questo territorio. Da mangiare il più possibile “in purezza”.

Facebookpinterest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *