125/365: Barcellona

In Spagna è sicuramente una città da non perdere. Capoluogo della Catalogna, seconda città per numero di abitanti, Barcellona, è una bella meta per una vacanza, sia di svago sia culturale, da vivere anche in famiglia e coi bambini. Metropoli affacciata sul mare, viva, piena di turisti e di cose da fare. Il questa città spagnola, piena di colori, e visitata da turisti che la raggiungono da tutto il mondo, non ci si annoia mai. I viaggiatori che arrivano qui si trovano davanti ad una città dalla storia antica, ma nello stesso tempo molto moderna. Tante le bellezze architettoniche e i capolavori dedicati all’arte che si possono vedere in città, tra musei e monumenti.

Dove: in Spagna, capoluogo della Catalogna

Numero di abitanti: Barcellona è la seconda città della Spagna per numero di abitanti. Se ne contano circa un milione e seicento trenta.

Da vedere in quanti giorni: per vedere bene Barcellona ci vuole un po’ di tempo, almeno servono quattro o cinque giorni, se avete più tempo è ancora meglio per approfondire la conoscenza della città e vedere i tanti luoghi d’interesse.

Da fare assolutamente: Barcellona è piena di posti da vedere, visitare la Sagrada Familia, vedere la casa Batllò e il parc Guel, passeggiare in centro, sulla rambla, vedere il quartiere storico de La Barcelloneta.

Qualche consiglio: Barcellona è la classica meta per una vacanza, anche in famiglia, che se è ben pianificata può dare tanto. Organizzarsi per tempo anche con una lastra di posti da vedere e’ utile per evitare inutili perdite di tempo.

Da assaggiare: in Spagna sono tanti i piatti, anche particolari che si possono mangiare. Famose del posto sono le Traps. Piccole preparazioni ispirate alla cucina mediterranea sfiziose e particolarmente gustose. Si mangiano in orario da aperitivo, ma anche a cena con spazi all’aperto.

Facebookpinterest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *