Bellaria33/365: Bellaria Igea Marina

Un tempo era un borgo marinaro, oggi è una rinomata destinazione turistica dove in molti passano i mesi estivi. Già destinazione balneare agli inizi del ‘900, Bellaria Igea Marina è rimasta una città a misura d’uomo, dove è piacevole passare qualche giorno di vacanza. Gli hotel, i b&b, le strutture che affittano appartamenti sono moltissimi: qui c’è l’imbarazzo della scelta e si può trovare un alloggio per ogni esigenza. In posizione strategia, al centro della Riviera Adriatica, può essere la base per visitare altri luoghi, da Rimini a Ravenna, fino a raggiungere anche Urbino e le Marche. La spiaggia è di sabbia fine e dispone di tutti i servizi necessari anche per chi viaggia coi piccoli. Per gli amanti della natura non manca un parco, quello del Gelso, polmone verde della città con 25 ettari di macchia mediterranea.

Dove: in Emilia Romagna, in provincia di Rimini

Numero di abitanti: circa 19 mila e 500

Da vedere in quanti giorni: per visitare Bellaria Igea Marina basta una giornata. In molti scelgono questa meta per organizzare le vacanze estive, soprattutto in famiglia e coi bambini. Per questo, una settimana è il tempo giusto da dedicare a questa destinazione.

Da fare assolutamente: fare una passeggiata sulla spiaggia, visitare il centro con negozi e molti luoghi pensati per far divertire i bambini.

Qualche consiglio: Bellaria, e questo vale per tutta la zona vicina, è un luogo da vivere soprattutto in estate. Se siete alla ricerca di un posto dove organizzare una vacanza all’insegna della semplicità, avete un budget contenuto e volete una destinazione adatta ai bambini, anche molto piccoli, questo è il luogo giusto. Ci sono tutti i servizi che servono ai bambini e alle famiglie e gli hotel propongono offerte vantaggiose.

Da assaggiare: l’Emilia Romagna in fatto di cibo è ricchissima di prodotti e piatti. Sicuramente da assaggiare c’è la tipica piadina, da non perdere anche i piatti di pesce e i primi a base di pasta fresca fatta in casa.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *