Andiamo in Trentino, a coccolarci fra la natura e i sapori di Bolzano

21/365

“Che freddo, sembra di essere a Bolzano”. Quante volte l’avete detto o avete sentito pronunciare questa frase? Bolzano è per molti il simbolo della montagna e dell’estremo nord italiano. In realtà le sue temperature non sono così impossibili da sopportare. Anzi. Anche durante i mesi invernali, il freddo non è umido come in altre zone d’Italia e quindi risulta anche facilmente affrontabile. A Bolzano le parole d’ordine sono tradizione e natura. Sono proprio queste infatti due delle caratteristiche principali di questa città che è fra le regine del Trentino. Cibo e castelli sono invece fra le esperienze da fare assolutamente quando si visitano Bolzano e il territorio circostante.

Dove: in Trentino Alto Adige

Bolzano

Bolzano

Numero di abitanti: 107.500

Da visitare in quanti giorni: per fare tutto con calma e cercare anche di scoprire qualche angolo nascosto, il suggerimento è di prendersi almeno 3 o 4 giorni. Anche per rilassarsi nella natura.

Da fare assolutamente: anzitutto andare al mercato di frutta e verdura in piazza delle Erbe. Più che un semplice mercato, è una vera esperienza. Poi fare un giro sotto i portici del centro e magari dedicarsi a un po’ di shopping. Farà bene al fisico e soprattutto all’anima. Non dimenticatevi di prendere la funivia del Colle: è un’esperienza davvero suggestiva. 

Qualche consiglio: i panorami che si possono ammirare a Bolzano non si trovano in molte altre città d’Italia, per questo è essenziale fermarsi, magari in un bar, e prendersi del tempo per guardare ciò che si ha attorno. Fondamentale anche non perdersi i castelli: sono fra le ricchezze di questa città e meritano davvero una visita.

Da assaggiare: frutta e speck sono i prodotti tipici dell’intera zona. Impossibile quindi tornare a casa senza averne assaggiati a iosa. La cucina altoatesina è poi ricca di sapori: pane, gulasch, canederli, crauti. Insomma ce n’è per tutti i gusti: fatevi consigliare da chef e camerieri e abbandonatevi. 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *