180/365: Castelluccio (piana)

Fiori, colori, panorami meravigliosi. I piani di Castelluccio sono un altopiano carsico alluvionale dell’appennino tosco marchigiano. Famosi soprattutto per il periodo della fioritura, da maggio a luglio, questi sono territori ancora incontaminati che offrono sconfinate aree verdi dove rilassarsi e ritrovare se stessi.

Dove: le piane di Castelluccio sono tre e si trovano a circa 1350 metri d’altezza.

Estensione: i piani sono il pian grande e il piccolo, in provincia di Perugia, il perduto, è in provincia di Macerata. Coprono una superficie di 15 chilometri quadrati.

Da vedere in quanti giorni: dipende dal tempo che avete a disposizione perchè la zona è molto bella e se potete concedervi del tempo è perfetta per riposarsi qualche giorno. Potete vedere la piana anche se avete poco tempo, in qualche ora o in una giornata.

Da fare assolutamente: in questo caso è meglio dire quello da non fare assolutamente, ovvero, calpestare i fiori. Questa zona è famosa per la produzione della lenticchia e per la fioritura che si vede da maggio ad inizio luglio. Colori meravigliosi e fiori di ogni tipo che riempiono il territorio rendendolo unico. Calpestare i fiori vuol dire danneggiarli e creare problemi al raccolto, per questo bisognerebbe rimanere sulla strada, lo spettacolo è comunque meraviglioso.

Qualche consiglio: questa zona come parte del centro Italia è stata danneggiata pesantemente dal terremoto. Visitate questo territorio, non abbandonate chi vive qui e chi cerca, nonostante tutto, di portare avanti un’attività e una passione, è importante il sostegno di tutti.

Da assaggiare: il territorio è sicuramente famoso per le lenticchie e per i legumi in generali che qui vengono coltivati da sempre. In più potete assaggiare tutte le tipicità sia umbre sia marchigiane, ce n’è per tutti i gusti.

Facebookpinterest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *