Oggi vi portiamo in Francia, in Costa Azzurra

134/365: Cavalaire sur mer

A circa due ore in auto dal confine con l’Italia, non lontano dalla famosa Saint Tropez, Cavalaire sur mer è un paese che per i suoi panorami sul mare, le sue spiagge e le acque limpide e profonde, viene presa d’assalto in estate da turisti che provengono da tutto il mondo. Di giorno è una località balneare perfetta anche per le vacanze in famiglia: gli arenili di sabbia bianca e fine, la maggior parte liberi e non attrezzati, permetto di godere di una natura ancora incontaminata. La sera Cavalaire si trasforma in un luogo dove fare acquisti nei numerosi negozi, molti di souvenir, ma anche dove fare una passeggiata sul lungomare, bere qualcosa o mangiare una delle tante tipicità.

Dove: Cavalaire sur mer si trova nel dipartimento del Varo della regione della Provenza-Alpi-Costa-Azzurra.

Numero di abitanti: questa destinazione della Costa Azzurra conta circa 6 mila e 800 abitanti.

Da vedere in quanti giorni: questa meta turistica balneare si visita in una giornata, ma dalla primavera all’autunno è un luogo ideale per trascorrere una vacanza al mare di una o due settimane.

Da fare assolutamente: rilassarsi, passare qualche ora al mare e dedicarsi al dolce far niente. Cavalaire sur mer è un paese dalla valenza turistica dove ci si può riposare e dedicare alla spiaggia anche coi bambini piccoli. A proposito di lidi, da non perdere la plage De Bonporteau e De Pardigon. La sera il centro di Cavalaire, con negozi, ristoranti e bar è il posto ideale per fare una passeggiata o uscire in famiglia e con gli amici. Andare a scoprire la vicina Saint Tropez.

Qualche consiglio: d’estate, soprattutto in agosto Cavalaire è molto affollata, organizzate bene le vostre vacanze e scegliete una partenza intelligente. In alcuni giorni di agosto le code sono talmente lunghe che per fare pochi chilometri in auto ci vogliono ore.

Da assaggiare: tra le tante e gustose ricette tipiche francesi da assaggiare la tapenade, una gustosissima salsa a base di olive, capperi e alici, e le tipiche cozze, “moules” servite in un guazzetto con patatine fritte come contorno. Se uscite a cena in piena stagione turistica munitevi di tanta pazienza, per una semplice pizza margherita al piatto che può costare anche 15 euro, potete aspettare un’ora e oltre.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *