254/365: Cracovia 

Per lungo tempo capitale del paese, oggi luoghi di grande interesse sotto il profilo artistico e culturale, Cracovia, città nella Poponia meridionale è un luogo da scoprire. Basta qualche giorno per rimanere abbagliati da tanta storia e bellezza, e basta una visita per volerci tornare ancora e ammirare tutta la ricchezza del centro centro storico e non solo. Città universitaria, qui ha sede l’ateneo più antico del paese e anche d’Europa, è la meta turistica principale della Polonia. Per conoscerla e scoprirla ci vuole qualche giorno. Cominciate con una passeggiata nella zona più antica con l’immensa piazza centrale, che la rende famosa in tutto il mondo. Capitale della cultura nel 2000, Cracovia è stata sede arcivescovile dal X secolo e ne fu vescovo il papa Karol Wojtyla.

Dove: Cracovia è una città polacca, una delle più antiche ed estese dello Stato, si trova nella parte meridionale. E’ stata a lungo la capitale del paese e oggi rimane comunque il principale centro culturale e artistico.

Numero di abitanti: la città conta circa 762 mila abitanti.

Da vedere in quanti giorni: i tanti luoghi da vedere dal punto di vista artistico e culturale, il centro storico che merita una passeggiata, e i vicini posti da non perdere fanno di questa città una meta per un lungo weekend. Quattro o cinque giorni sono il tempo ideale per visitare questa destinazione.

Da fare assolutamente: visitare la città veccia, considerata patrimonio dell’Umanità dall’Unesco, vedere il capolavoro di Leonardo Da Vinci, la dama con l’ermellino, custodito al museo Czartoryski, fare il giro tra i luoghi di Papa Wojtyla.

Qualche consiglio: a circa 13 chilometri dal centro non perdete le meravigliose miniere di sale di Wieliczka.

Da assaggiare: entrare in una jadłodajnia, trattoria tipica del luogo, è il modo migliore per assaggiare le specialità della tavola. In Polonia non ci sono particolari piatti conosciuti, sicuramente a Cracovia potete mangiare i piroghi, ravioli ripieni di formaggio e carne, le zuppe come quella di barbabietole barszez oppure la chlodnik e il bigos, uno stufato di carne.

 

Facebookpinterest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *