36/365: Elcito

Lo chiamano il Tibet delle Marche (leggi l’articolo) è un borgo isolato in provincia di Macerata. Sorge sulle pendici del Monte San Vicino ed è quasi completamente disabitato. E’ questo il bello di questo gruppo di case: il fatto che è rimasto intatto nel tempo e passeggiando in paese si può godere di una tranquillità assoluta. A circa 820 metri sul livello del mare, Elcito, il cui nome sembra che derivi da Elce, ovvero leccio, offre dei bellissimi panorami sulle colline marchigiane.

Dove: nelle Marche è una frazione di San Severino Marche, in provincia di Macerata

Numero di abitanti: meno di 10

Da vedere in quanti giorni: Elcito è un piccolissimo borgo e si visita in poche ore. Da non perdere anche San Severino Marche che dista qualche chilometro. Concedetevi un weekend per vedere la zona.

Da fare assolutamente: fare una passeggiata nel borgo, visitare la vicina faggeta di Canfaito.

Qualche consiglio: Elcito è una frazione quasi disabitata, molto gettonata nel fine settimana e nei giorni di festa. L’ideale è raggiungere il borgo in settimana per vederlo in tutto il suo splendore.

Da assaggiare: la zona del maceratese è ricca di prodotti tipici. In questa zona delle Marche da non perdere c’è il ciauscolo, un salame spalmabile, i salumi in generale, i secondi di carne e i primi piatti fatti in casa come i vincisgrassi.

Facebookpinterest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *