243/365: La Valletta

Capitale dello stato insulare di Malta, fondata dai Cavalieri Ospitalieri a metà del 1500, La Valletta prende il nome dal loro gran Maestro Jean de la Vallette. Una città fortificata eretta sulle aspre rocce della penisola di Mount Sceberras, è uno scrigno di storia ma nello stesso tempo è un centro moderno, un capolavoro barocco, città d’arte e patrimonio dell’Umanità. Splendidi palazzi, chiese maestose e luoghi di grande valore artistico si scorgono passeggiando tra i vicoli e le strade della città. Un luogo da non perdere come tutta l’isola di Malta, assolutamente da vedere almeno una volta.

Dove: La Valletta è una città dello stato insulare di Malta ed è anche la sua capitale.

Numero di abitanti: questa città conta 6 mila e 500 abitanti.

Da vedere in quanti giorni: La Valletta si visita in un paio di giorni, ideale per una vacanza a Malta anche di una settimana.

Da fare assolutamente: visitare il centro e i suoi monumenti come la cattedrale di San Giovanni, vedere il museo nazionale di archeologia di Malta, visitare L’Auberge de Castille a La Valletta, considerato l’edificio più bello di Malta, e per ammirare le più belle spiagge della capitale da non perdere il Valletta waterfront.

Qualche consiglio: Malta è un’isola unica, il consiglio è di scoprirla piano piano e di prendersi il tempo necessario per viverla e visitarla con calma.

Da assaggiare: Malta e La Valletta sono anche da gustare. Tra le tipicità da non perdere ci sono il miele, pregiato e di alta qualità, con il suo retrogusto di timo e limone è davvero particolare e buono. Poi da provare c’è il pane, quello per eccellenza è la ftira, dalla pasta morbida e con tanta mollica. Da provare c’è anche il formaggio di Gozo e da non perdere ci sono i liquori locali.

Facebookpinterest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *