220/365: Monterosso

Una delle Cinque Terre, in Liguria. Monterosso al Mare è la più popolosa delle cinque località turistiche liguri che per la loro particolarità e bellezza sono assolutamente da vedere. Monterosso è il più grande di questi cinque paesi con un’ampia spiaggia e un bel centro storico da visitare. Diviso in due parti da un promontorio che si supera percorrendo un tunnel di circa 100 metri, da una parte c’è la zona residenziale, dall’altra il porto vecchio, ovvero il paese più antico. Nella zona vicina al mare e alla stazione ferroviaria ci sono le principali strutture turistiche e di fronte si trova la spiaggia di sabbia e con tutti i servizi per trascorrere una o più piacevoli giornate al mare.

 

Dove: Monterosso al Mare si trova in Liguria, in provincia di La Spezia. Il paese fa parte delle Cinque Terre.

Numero di abitanti: il paese di Monterosso al Mare è il più popoloso delle Cinque Terre, conta circa 1.400 abitanti.

Da vedere in quanti giorni: le Cinque Terre sono piccoli borghi che si visitano anche in poche ore, l’ideale per scoprire questo territorio che merita non solo per il mare e per i paesi, ma anche per l’entroterra e per i paesaggi che offre, è avere a disposizione almeno una settimana, dieci giorni.

Da fare assolutamente: passare qualche ora al mare, vedere il centro storico e fare un tour negli altri paesi delle Cinque Terre. Vedere la chiesa parrocchiale di San Giovanni Battista, la chiesa di San Francesco e non distante dalla spiaggia del paese la statua del Gigante, realizzata dallo scultore Arrigo Minerbi e rappresenta un Nettuno alto 14 metri e pesante 1700 quintali. Sulle colline, a circa 400 metri sul livello del mare, da vedere c’è il santuario di Nostra Signora di Soviore.

 

Qualche consiglio: il mezzo ideale per raggiungere Monterosso e in generale le Cinque Terre è il treno. I paesi delle Cinque Terre sono ben collegati e facilmente raggiungibili in con un tour in treno.

Da assaggiare: le Cinque Terre sono un luogo da scoprire anche dal punto di vista gastronomico. Tra i piatti da provare, oltre alla tipica focaccia e al classico pesto ligure, ci sono la torta di riso di Monterosso, un piatto che dal nome sembra un dolce ma in realtà è uno sformato di riso salato, uova e ricotta. Va provata con un buon bicchiere di vino bianco locale. Da provare in zona poi c’è il vino doc Sciacchetrà.

 

Facebookpinterest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *