96/365: Ripe San Ginesio

Piccolo borgo in provincia di Macerata, nelle Marche. Il luogo degli artisti, Ripe San Ginesio, un centro tranquillo dove ritrovare serenità, negli ultimi anni è popolato da artigiani che hanno aperto qui alcune botteghe per portare avanti le loro passioni: dalla creazione di oggetti in ceramica, ai gioielli fatti con perle naturali fino a chi ha pensato di produrre birra artigianale. Nei vicoli del borgo, cercate il “punto del pensiero”, un centro dove si fa cultura e dove si promuove il libro e la lettura, pensato dalla casa editrice indipendente Giaconi.

Dove: nella Marche, in provincia di Macerata.

Numero di abitanti: circa 500 abitanti.

Da vedere in quanti giorni: Ripe San Ginesio è un piccolo borgo, si visita in qualche ora. Rimanere qualche giorno è l’ideale per vedere il territorio che ha tanto da offrire.

Da fare assolutamente: passeggiare nel centro storico, perdersi nei vicoli, visitare la Pinacoteca, entrare nelle botteghe degli artisti che hanno scelto il borgo per portare avanti la loro passione.

Qualche consiglio: Ripe San Ginesio, non lontano da Macerata e da altri centri da visitare nelle marche è un punto di partenza e di arrivo ideale per scoprire la regione.

Da assaggiare: in questo come in molti altri borghi marchigiani si possono assaggiare i prodotti tipici regionali, dai salumi ai primi piatti. Da provare il ciauscolo, salame spalmabile molto gustoso.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *