141/365: Spello

Un piccolo paese, tra i borghi più belli d’Italia, conosciuto per le infiorate, evento in cui tutto il paese viene addobbato da particolari composizioni floreali realizzate tra i vicoli per il Corpus Domini. Spello, è uno dei centri in Umbria, in provincia di Perugia da vedere assolutamente. Caratteristico per le mura che lo cingono, a Spello si possono vedere ancora le porte d’ingresso, molto suggestiva la Venere con le due torri dette di Properzio. Interessante una visita alla casa romana, risalente al I secolo d.C.
Spello, oltre ad essere una bella meta per tutto quello che offre dal punto di vista culturale e artistico è anche il posto giusto dove rilassarsi tra la natura, magari facendo una passeggiata tra gli ulivi che rendono ancora più bella la campagna circostante.

Dove: Spello si trova in Umbria, in provincia di Perugia ed è uno dei borghi da non perdere di questa regione.

Numero di abitanti: Spello conta circa 8 mila e cinquecento abitanti.

Da vedere in quanti giorni: Spello non è molto grande, si visita in qualche ora, il borgo è molto bello da vivere a tutte le ore, se potete concedervi un weekend visitatelo con calma.

Da fare assolutamente: prendersela comoda. Spello è la classica destinazione per un turismo slow. Passeggiare in centro, tra i vicoli spesso adornati da coloratissimi fiori, vedere la casa romana poco fuori dal centro storico e la Chiesa di Santa Maria Maggiore con gli affreschi del Pinturicchio.

Qualche consiglio: a Spello non potete perdervi l’evento più rappresentativo, l’infiorata del Corpus Domini che si tiene tra maggio e giugno e la notte dei fiori, la sera prima della manifestazione.

Da assaggiare: tra le tante tipicità umbre non perdete l’olio, quello locale è pregiatissimo. Molto buoni anche i legumi, i ceci e la cicerchia del territorio, ma anche le patate rosse della vicina Colfiorito.

Facebookpinterest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *