44/365: Termoli

Termoli (leggi l’articolo) per molti e solo una città di passaggio, in realtà questa località balneare in Molise offre tanto. Oltre al mare, alle spiagge ampie e di sabbia fine, al mare limpido e alla zona moderna con stabilimenti balneari, negozi e ristoranti, offre anche un centro storico da visitare. Lo stupore, infatti, si ha passeggiando nel vecchio borgo di pescatori caratterizzato da stradine, piazze e belle viste sulla costa. Sembra un piccolo paesino che si erge come un promontorio verso il mare ed è circondato dalle mura. Per godere appieno dell’atmosfera il consiglio è di dormire in uno degli alberghi diffusi nel paese vecchio, di passeggiare in questo angolo della città a tutte le ore e di vedere il tramonto e il borgo illuminato di sera.

Dove: in Molise, provincia di Campobasso

Numero di Abitanti: circa 33 mila e cinquecento

Da visitare in quanti giorni: per vedere Termoli, godere del mare e magari fare una gita alle Isole Tremiti, serve almeno una settimana.

Da fare assolutamente: visitare il vecchio borgo di pescatori, vedere un tramonto a Termoli, passare qualche ora in spiaggia.

Qualche consiglio: in molti fanno tappa a Termoli per visitare le Isole Tremiti. Le isole sono particolari e vanno viste almeno una volta, ma anche Termoli non è da meno, anzi offre angoli nascosti e inconsueti. Il consiglio è di fare un giro nei vicoli del centro storico e di stare qualche giorno in questa città, anche in un momento diverso dall’estate, per esempio in primavera.

Da assaggiare: tra i piatti tipici di questa città c’è sicuramente il pappone alla termolese, una ricetta povera a base di pesce. Molto buoni anche i cavatelli, un tipo di pasta, in generale sono da assaggiare i piatti di pesce e i primi fatti in casa. Da non perdere i salumi e i formaggi.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *