Oggi si va in Puglia...

Vieste144/365: Vieste

Oggi vi consiglio una zona del parco nazionale del Gargano, uno dei quei luoghi in Puglia assolutamente da non perdere. Lo sanno bene i turisti che, soprattutto d’estate, arrivano da ogni dove per passare una vacanza da queste parti. Vieste è una città in provincia di Foggia che insieme agli altri borghi e paesi di questo territorio merita di essere scoperta sia nel suo centro storico sia nella zona del mare. Le lunghissime spiagge di sabbia fine, il mare pulito e la qualità dei servizi e delle strutture ricettive, fanno di questo luogo un importante centro turistico. Poi c’è il paese più antico dove vi consiglio di fare una passeggiata anche la sera, un luogo suggestivo in ogni angolo, perfetto per perdersi nei vicoli tra una chiesa, un monumento e qualche negozio di souvenir.

 

Numero di abitanti: Vieste conta circa 14 mila abitanti.

Da vedere in quanti giorni: Vieste è abbastanza raccolta, il centro storico si visita in qualche ora, la zona però è perfetta per una vacanza anche di una o due settimane.

Da fare assolutamente: passare qualche giorno al mare e godere delle spiagge, visitare il centro storico caratteristico per i vicoli e gli scorci sul mare, fare un giro nella terra del Gargano visitando gli altri paesi vicini e arrivando anche all’imponente foresta Umbra, fare sport all’aria aperta e rilassarsi.

Qualche consiglio: Se siete a Vieste non perdete anche gli altri borghi della zona del Gargano e se avete qualche giorno a disposizione andate anche anche a visitare le Isole Tremiti, uno spettacolo soprattutto per gli amanti del mare e della natura incontaminata.

Da assaggiare: visitare Vieste è anche l’occasione per dedicarsi alla buona tavola, assaggiando uno dei piatti della tradizione pugliese. Oltre alle famose orecchiette, da non perdere i formaggi locali, dal caciocavallo alle scamorze. I piatti a base di pesce poi sono particolarmente gustosi, il tutto condito con l’olio di questa terra, dal sapore inconfondibile, e le ricette con la pasta fatta in casa.

Facebookpinterest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *