A settembre come accade a gennaio ci si rimette in moto con tanti buoni propositi, il mio rimane sempre lo stesso: viaggiare. Prima di ripartire però voglio ricordare e annotare quanto sono riuscita a vedere e ad assaporare in questa calda estate. Consigli utili per chi come me non si ferma mai

fiastraCi pensavo poco fa, mentre facevo addormentare Zoe per la nanna del pomeriggio, pensavo all’estate che ho trascorso e che, per fortuna, ancora non è finita, ai posti che ho visto in questi tre mesi, agli incontri, alle foto scattate e ai momenti che ho vissuto. E, mentre “settembre ci porta una strana felicità” voglio scrivere qui, appuntare sul mio diario di viaggio, tutte le mete che ho raggiunto, per consigliare a chi è sempre in movimento e alla ricerca di posti nuovi da vedere qualche luogo da non perdere.

La prima cosa da dire è che fare un mix di mare, montagna, lago, natura incontaminata, grandi città e opere d’arte è stata la scelta migliore. Quest’estate ho cercato di vivere appieno tutto quello che mi stava intorno godendo ancora meglio delle Marche e dei luoghi che sono dietro l’angolo e che a volte scordo di avere così vicino.

loro picenoQuest’estate, per esempio, ho riscoperto i borghi marchigiani di Loro Piceno (guarda il video), patria del vino cotto, del buon vivere e di paesaggi che lasciano il segno, il paese di Sarnano, dove vado spesso e dove quest’anno ho potuto vedere il Palio, manifestazione tradizionale che da due anni è tornata ad animare il paese dopo un lungo periodo di pausa. Il Palio del Serafino (leggi l’articolo) è un evento che regala un sacco di emozioni positive, il paese in quei giorni è particolarmente vivo, si respira una bella atmosfera e torna davvero indietro nel tempo.

Nella mia estate poi non sono mancati i luoghi, in alcuni casi nascosti in altri alternativi, dove adoro rifugiarmi al fresco. Parlo delle cascatelle di Sarnano (guarda il video) che ormai in molti hanno imparato a conoscere e ad apprezzare o del Lago di Fiastra (guarda il video). Ma ho anche vissuto da vicino nuove piccole realtà che non conoscevo. Come Montecassiano, un paese qui vicino a dove vivo, nelle Marche. Uno dei borghi più belli d’Italia con un centro storico davvero ben conservato e una bella posizione a pochi chilometri da centri più grandi come Macerata.

christoPoi quest’estate è stata anche quella delle gite particolari. Come la visita sul lago d’iseo. Pensata e fatta in meno di 24 ore. Camminare sul the floating piers (guarda il video) è stato unico, sicuramente un’esperienza che non credo mi capiterà mai più nella vita. Ma quello che ho apprezzato di più quel viaggio sono state soprattuto le scoperte che ho, anzi io e le mie compagne di avventura, abbiamo fatto in un pomeriggio. Il comune di Tavernola per esempio, bagnato dal lago, oppure la frazione di Sensole, dove siamo arrivate per salire sul ponte di Christo. Poche case, raccolte sul lago, un posto piccolo, poco conosciuto, che mi ha trasmesso tranquillità e positività. Non so nemmeno il perchè.

L’estate appena vissuta è stata anche la prima vera estate di Zoe. Ad un anno e mezzo ha subito apprezzato la possibilità di tuffarsi in mare e in piscina, mi ha accompagnato praticamente ovunque con quel suo sorriso che trasmette una grande felicità di vivere. Con lei sono stata al mare a Bellaria, un posto che mi piace frequentare perchè è perfetto per i bambini, le famiglie che vogliono rilassarsi nella semplicità di una vacanza fatta di poche cose. Insieme a Zoe e ai nonni sono stata poi a Salerno (leggi l’articolo), città dove ogni tanto torno e che, tutte le volte mi piace rivedere. Tra un viaggio e l’altro, sono capitata anche a Napoli, città che non avevo mai visto prima e che, vista la toccata e fuga, sarà la prossima meta per un viaggio più lungo. gubbioSono ritornata a Gubbio, sono salita sulla funicolare per vedere la città d’alto, ho scoperto la Val Sorda, in montagna e ho portato Zoe ad assaggiare la migliore carbonara d’Italia a Cagli. Un tour per un week end piacevolissimo.

Tornando alle Marche poi, ad agosto ho avuto modo anche di riscoprire, con grande gioia ed energia positiva, le splendide grotte di Frasassi e i comuni vicini ricchi di storia, leggende e monumenti. Luoghi che presto saranno raccontati in tv. Perchè anche se manca poco alla fine dell’estate, io sono pronta per ripartire, non solo con nuovi viaggi ma anche e soprattutto con nuovi progetti. week endQuesta però è un’altra storia che a breve vi racconterò.

A proposito di vacanze, iniziate a selezionale qualche bella fotografia perchè con settembre tornano anche i contest di Si Parte con Erika!

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *