Il labirinto nasce da un'idea di Maria Mesch e sarà aperto al pubblico per tutta l'estate

labirinto maisUn labirinto in un campo di mais. L’idea pensata dall’artista Maria Mesch e realizzata in collaborazione con la Pro Loco di Mezzago, paese nel vimercatese, in provincia di Monza e Brianza, farà perdere i visitatori nella natura. Il labirinto, nel piccolo paese alle porte di Monza, è stato inaugurato sabato 9 luglio e sarà aperto al pubblico per tutta l’estate dal lunedì al venerdì dalle 17 fino al tramonto e sabato e domenica dalle 11 al tramonto (per info e prenotazioni telefonare al numero 348.9213154). Il progetto di land art applicata è una vera e propria opera d’arte che, disegnando un percorso in un campo di mais di circa un ettaro, valorizza il territorio e propone un modo nuovo per visitarlo. Se volete fare un’esperienza unica, perdervi nella natura, camminare nel verde senza sapere la strada non potete perdervi il primo labirinto di mais realizzato in Brianza. Chi si avventurerà avrà tempo per ammirare la natura, ritrovare un po’ di pace interiore e passare qualche ora diversa. Vicino al Parco del Rio Vallone, il labirinto è stato disegnato in un campo di mais con oltre due chilometri di sentieri per passeggiare ed essere coinvolti dall’arte, dalla musica e da oggetti particolari pensati per addobbare questo luogo insolito. Si consiglia di indossare scarpe comode, vestiti a maniche lunghe e di portare una torcia e un antizzanzare.  

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *