Dal 25 al 27 maggio da non perdere la tradizionale "Carrese di San Pardo" in programma a Larino, in provincia di Campobasso.

E’quasi tutto pronto a Larino per la festa di San Pardo, in programma tra il 25 e il 27 maggio come da tradizione. Il paese, in provincia di Campobasso, è pronto per vivere un evento unico nel suo genere in una tre giorni pensata per rendere omaggio alla traslazione del corpo del Santo, patrono del paese, con una processione, una sfilata di carri addobbati con fiori colorati e fatti a mano,trainati da buoi. Una festa particolarissima che, come spesso accade in Italia, riporta alla memoria tradizioni antiche e che fortunatamente, grazie anche a chi lavora ogni anno, si mantengono vive nel tempo.

LarinoLa festa ha, infatti origini molto antiche.
Le tappe più importanti della storia religiosa di questo centro in Molise si ritrovano nella vita e nel martirio nel 304 d.C. dei santi Primiano, Firmiano, Casto, la morte di San Pardo avvenuta a Lucera il 17 ottobre del 650 d.C. e la sua successiva traslazione a Larino a maggio del 842.

In quell’anno Larino venne distrutta dai Saraceni e dopo la fuga dalla città la storia narra che i sepolcri dei santi Primiano e Firmiano vennero violati dai cittadini di Lesina ad eccezione di San Catro. Dopo qualche anno i nuovi abitanti di Larino partirono alla volta di Lesina per cercare le spoglie dei santi patroni, ma non trovando nulla, proseguirono fino a Lucera dove invece si imbatterono in quelle di San Pardo.

Pensando che fosse un segno importante presero il corpo del Santo, lo trasportarono su un carro adornato da fiori di campo e fecero ritorno in città. Da quel giorno, il 26 maggio dell’842, San Pardo fu il nuovo protettore di Larino. Ancora oggi durante la festa che celebra il patrono si tiene la tradizionale sfilata dei carri, molto sentita da tutti gli abitanti e che coinvolge anche i più giovani. Il corteo, lungo circa tre chilometri, è caratterizzato da moltissimi carri, suddivisi in due tipologie, quelli “a capanna” e quelli detti “trionfali”, rigorosamente ricoperti di fiori. 

Una tre giorni ricca di iniziative ed eventi. Ecco il programma. 

San Pardo Larino

Facebookpinterest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *