Pamela del Bianco e Ilenia Catalini, sindaco di Loro Piceno

La mattinata di oggi, domenica 10 marzo, a Tipicità, nello stand Marche Book Style, organizzato da Giaconi Editore in collaborazione con Siparteconerika.com, è stata l’occasione anche per presentare i Comuni di Loro Piceno, Appignano e Sarnano. Borghi in provincia di Macerata tutti da scoprire.

Il primo è un Comune dell’entroterra maceratese, famoso per il vino cotto e che da anni porta avanti progetti di promozione territoriale e legati alla cultura. Paese vicino anche alla passione per i libri e alla lettura come testimonia l’idea di Pamela del Bianco che ispirandosi ad una usanza americana ha realizzato una “Little free library“: una casetta contenente testi da leggere che vengono resi disponibili ai cittadini e che possono essere sfogliati, scambiati e poi riposti.

Un bel modo per trasmettere l’amore per la lettura e per avvicinare soprattuto i più piccoli a questa buona pratica. Oggi Pamela Del Bianco e il sindaco di Loro Piceno, Ilenia Catalini, hanno presentato il progetto, insieme a quello su cui l’amministrazione sta lavorando per realizzare una nuova biblioteca per il paese.

Nella mattinata il Marche Book Style è stato teatro anche della presentazione del Comune di Appignano. Alcuni rappresentanti del Comune, tra cui i membri dell’associazione MAV, Lucia Paoletti e Stefano Montecchiarini, che hanno presentato un laboratorio di terra cotta, hanno raccontato il borgo in provincia di Macerate e gli eventi in programma come Leguminaria appuntamento di grande successo che richiama sempre un nutrito pubblico.

A seguire si è raccontato il Comune di Sarnano, centro in provincia di Macerata, che ha una grande vocazione turistica e offre tanto da più punti di vista. Tra i borghi più belli d’Italia, con un centro storico molto curato, tra i più belli della Regione, centro da vedere anche dal punto di vista naturalistico circondato dai Monti Sibillini, e luogo dove non mancano i servizi e c’è un’alta qualità della vita.

Il sindaco, Franco Ceregioli, ha raccontato le bellezze del paese e gli eventi, anticipando alcune novità come la festa del ciauscolo che si terrà a fine maggio, per tre giorni, e una giornata, il 13 maggio, dedicata, invece, alla musica. Il primo cittadino ha dato anche alcune anticipazioni interessanti sulla possibilità di sciare a Sassotetto, a qualche chilometro da paese, anche in estate.

Facebookpinterest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *