Venerdì 9 settembre alle 20.30 tutti sintonizzati sul canale 222 del digitale terrestre. Con Paolo Notari vi porto alla scoperta di un angolo meraviglioso delle Marche, sabato 10 si replica alle 13.30 e domenica 11 settembre alle 7.30

marcoplo Quest’estate, ve lo raccontavo (leggi l’articolo), sono stata in posti bellissimi. Quelli appena trascorsi però non sono stati solo mesi di viaggi e suggestive scoperte, ma anche di incontri particolari e di occasioni che a volte ricapitano, proprio quando meno te lo aspetti. Così, da una chiacchierata, da un vino bianco sorseggiato in piazza della Libertà a Macerata è nata questa nuova sfida. E si parte proprio dalle Marche per tornare in tv con “Week end” e Marcopolo. Le Marche raccontate da Paolo Notari che ho la fortuna di affiancare nella conduzione del programma in onda sul canale 222 di viaggi del digitale terrestre a partire da venerdì 9 settembre alle 20.30 (in replica sabato 10 alle 13.30 e domenica 11 alle 7.30). 

Insomma una nuova occasione per viaggiare, andare ancora più a fondo nella scoperta dell’Italia e magari anche di posti più lontani in Europa, di raccontarvi storie, farvi conoscere luoghi da non perdere e consigliarvi dove passare un fine settimana. Ve lo raccontavo un po’ di tempo fa (leggi l’articolo). Vi raccontavo di come ho capito, dieci anni fa, che il viaggio è la dimensione in cui mi trovo meglio. Perchè andare in giro, incontrare gente, sentire dalla voce di chi ha vissuto esperienze diverse dalle mie che cosa si prova, per esempio, a scoprire a soli vent’anni le Grotte di Frasassi, vedere panorami insoliti, luoghi incontaminati pieni d’arte e di storia in compagnia di una guida o di chi è a conoscenza dei particolari, avere modo di ascoltare la musica di un violino suonata dal vivo in mezzo al paradiso ipogeo più grande d’Europa, per me non è solo un lavoro, ma soprattutto un privilegio. 

marcoplo Così, con Paolo Notari conduttore Rai con alle spalle tanti anni di televisione, venerdì 9 settembre vi porto alla scoperta di tutto questo. Un angolo di Marche, una delle zone più conosciute e apprezzate dai turisti. Dalle Grotte di Frasassi a Pierosara, un piccolo castello legato alla leggenda di due giovani innamorati che si chiamavano proprio Piero e Sara, passando per Genga, i musei, le opere d’arte, toccando San Vittore delle Chiuse, dove c’è un’abbazia bellissima assolutamente da vedere, passando per il tempio del Valadier, per il parco della Gola della Rossa e di Frasassi e il parco avventura, dove ci si può arrampicare sugli alberi e organizzare passeggiate nella natura. Un itinerario interessante da fare in coppia o in famiglia per vedere tutto quello che c’è intorno ad uno dei siti più visitati in Italia e in Europa, per passare alle terme di San Vittore di Genga e magari fare un tuffo in piscina nell’hotel le Grotte a Pievebovesecco e dedicare un pomeriggio nelle Spa.

Una puntata ricca di spunti per passare un fine settimana che vi rimarrà nella memoria. Tante emozioni, alcune che cambiano come quella di sentire le parole dei primi due speleologi che 45 anni fa hanno scoperto le Grotte di Frasassi, Maurizio Bolognini e Fabio Sturba, oppure l’esperienza di far volare via una poiana, curata da Jacopo Angelini, uno degli animatori del parco e di sentire suonare dal vivo il violinista Marco Santini nel paradiso delle Grotte di Frasassi.

GUARDA LE FOTO SCATTATE IN TROUPE

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *