Andiamo in Francia, sul lungomare di Mentone

9/365

A circa trenta minuti di auto dal confine fra Italia e Francia si trova un vero paradiso. Una località che mescola l’Italia e la Francia, avendo però un’identità transalpina molto forte. Una perla sul mare, nella quale potersi rilassare, ma anche divertire. Si tratta di Mentone, di fatto la prima località francese di grande rilievo che si incontra passando il confine dopo Ventimiglia. Alberghi di pregio a prezzi decisamente abbordabili durante tutto l’anno e a pochi metri dal mare, un centro vivace e ricco di negozio: Mentone è la meta ideale per comitive di amici, ma anche per anziani e famiglie con bambini. C’è davvero di tutto.

Dove: nel sud est della Francia, a 15 chilometri da Ventimiglia.

Numero di abitanti: poco meno di 29.000

Da visitare in quanti giorni: con lentezza e godendosi numerose soste in spiaggia e nei diversi caffè che si trovano sul lungomare, due giorni sono l’ideale. Se ci si concede qualche giorno in più si può prendere l’auto e spingersi nella vicina Montecarlo o in altri paesini della zona come Eze (leggi il servizio).

Da fare assolutamente: lasciarsi trasportare dal rumore delle onde e rilassarsi sul lungomare. Abbandonate l’orologio e godetevi il panorama e il mare azzurro. Inoltre non si può dire di essere stati a Mentone senza aver visto le casette colorate che ne caratterizzano la parte più interna.

Qualche consiglio: passeggiare in centro può essere una splendida scoperta. Sono tanti infatti i negozietti di prodotti tipici di vario genere che vi potranno sorprendere. Un consiglio spassionato però è quello da osservare in merito ai pranzi e agli aperitivi sul lungomare: non date da mangiare ai gabbiani, potrebbe essere deleterio e potreste ritrovarvi con degli scomodi ospiti alla vostra tavola.

Da assaggiare: Mentone è in Francia e quindi largo alle crepes di ogni genere e farcitura. Oltre alla tradizionalissima baguette, anche in questo caso imbottita in vari modi.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *