Nelle Marche per scoprire il paese dei carciofi

Montelupone

107/365: Montelupone

Piccolo borgo marchigiano in provincia di Macerata. In posizione strategica a pochi chilometri dal mare e a metà strada tra Macerata e Loreto, tra le dolci colline, offre panorami da cartolina. Tra i borghi più belli d’Italia, bandiera Arancione, Montelupone è famoso anche per i carciofi, presidio slow food e tipicità locale. Perché quindi non partire alla scoperta di questo territorio ricco di storia, arte e panorami mozzafiato. Senza dimenticare i sapori tutti da scoprire.

Dove: nelle Marche, in provincia di Macerata.

Numero di abitanti: circa 3mila e cinquecento abitanti.

Da vedere in quanti giorni: Montelupone è piuttosto piccolo, si visita in una giornata. La zona è ricca di posti da vedere, potete perciò organizzare qui anche una vacanza più lunga e magari rimanerci una settimana.

Da fare assolutamente: passeggiare nei vicoli del centro storico, vedere il teatro, la chiesa di San Francesco e quella di San Firmano a qualche chilometro dal centro, partecipare alla sagra del carciofo. Queste sono alcune delle attività da non perdere per poter dire di aver conosciuto, anche se soltanto in parte, l’identità e le caratteristiche principali di questo borgo.

Qualche consiglio: le Marche sono particolari anche per i piccoli paesi che le caratterizzano. Il consiglio è quindi quello di organizzare un itinerario nella zona per visitare più luoghi interessanti. Spostatevi in auto e, muniti di una mappa, spaziate per tutto il territorio: vi riserverà sorprese che vi lasceranno a bocca aperta.

Montelupone Da assaggiare: tra le tante tipicità marchigiane che si possono provare nel territorio, a Montelupone vanno assaggiati assolutamente i carciofi. Sono il prodotto tipico per eccellenza e non si può andare via da questo paese senza averli assaggiati. Cucinati alla Monteluponese, fritti o utilizzati per preparare la pasta e i vincisgrassi – quest’ultimo è un altro piatto tipico che non può mancare sulle tavole marchigiane – sono comunque squisiti.

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *