Andiamo in Abruzzo, terra di mare, montagna, arrosticini e buon vino

11/365: Montesilvano

Mare e montagna. Nel giro di poche decine di minuti, percorrendo le strade dell’Abruzzo si può passare dal fare il bagno ad essere protagonisti di una bella escursione e a vedere tutto dall’alto. E’ il caso, ad esempio, di Montesilvano. Che peraltro ha proprio le frazioni “mare” e “colle”. Una città di vacanza in qualsiasi stagione, perché anche andandoci d’inverno e soprattutto frequentando il lungomare ci si accorge che non esistono luoghi della città non vissuti durante tutto l’anno. La natura caratterizza questa città, ma anche i sapori: dal vino agli arrosticini, tutto riporta alla tradizione dei pastori che in Abruzzo è molto forte. Tradizione e turismo: sono questi due degli elementi principali di Montesilvano e di tutta la zona circostante. Zona ricca di spiagge e di angoli panoramici che tolgono il fiato.

Dove: in Abruzzo, accanto a Pescara

Numero di abitanti: circa 55.000

Da visitare in quanti giorni: viste le attività che vi si possono svolgere e le numerose proposte tanto culturali e di tempo libero quanto paesaggistiche, a Montesilvano si può rimanere da due giorni sino a una settimana e oltre. Dipende anche dagli eventi e dalle sagre: d’estate tutta la zona si anima e non passa sera in cui non ci siano rassegne enogastronomiche assolutamente da provare.

Da fare assolutamente: senza dubbio un giro per i trabocchi, ovvero macchine per la pesca caratteristiche proprio dell’Abruzzo. Alcune di queste palafitte sono state trasformate in locali o ristoranti e meritano davvero una visita. Percorrere in bicicletta la pista ciclopedonale che collega Montesilvano e Pescara è poi un’attività rigenerante e appagante per fisico e spirito. Un giro al luna park d’estate poi, la sera, è d’obbligo.

Qualche consiglio: non pianificate troppo, ma lasciatevi guidare dall’istinto. Mare o montagna? Escursione o passeggiata sul lungomare o in un centro che è ricco di negozi? Non programmate, ma se avete qualche giorno di tempo non potete farvi mancare una visita a Pescara e una alla piccola Città Sant’Angelo, vera perla del territorio.

Da assaggiare: arrosticini, arrosticini, arrosticini. Come li fanno in Abruzzo non si trovano in nessuna altra zona d’Italia. Piccanti, di fegato o “normali”, sono deliziosi. Meglio, poi, se accompagnati da un Montepulciano d’Abruzzo, da un Trebbiano o da un Cerasuolo, vini tipici della zona. Altro piatto tipico, e delizioso, è quello composto da peperoni e uova: una vera sinfonia per il palato.

LEGGI ANCHE

 DESTINAZIONE MATERA

DESTINAZIONE CALCATA

DESTINAZIONE ARCO DI TRENTO

DESTINAZIONE PAMPARATO

DESTINAZIONE SARNANO

DESTINAZIONE LEGNANO

DESTINAZIONE SALERNO

DESTINAZIONE MENTONE

DESTINAZIONE TALAMELLO

DESTINAZIONE MONTESILVANO

DESTINAZIONE TREVISO

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *