Andiamo in Liguria per visitare una perla

Porto Venere77/365: Porto Venere 

Piccolo centro in Liguria, Porto Venere è il Comune più piccolo della provincia di La Spezia. Insieme alle isole Palmaria, Tino, Tinetto e le Cinque Terre è considerato patrimonio dell’Umanità. Il piccolo borgo marinaro ha origini antichissime e fu un’importante base di attracco per i Bizzantini fino a quando, intorno al XX secolo il paese iniziò ad essere frequentato da personaggi di grande spessore culturale. tanto che uno degli autori illustri che passò di qui fu l’inglese Lord Byron.

Dove: in Liguria, in provincia de “La Spezia”

Numero di abitanti: 3550 abitanti

Da vedere in quanti giorni: Porto Venere non è molto grande, si visita in qualche ora, la zona è molto bella ed è l’ideale per organizzare anche una vacanza di qualche giorno.

Da fare assolutamente: passeggiare per il pittoresco borgo, vedere l’antico castello, fare il giro delle isole, passare qualche ora al mare, vedere la chiesa di San Lorenzo.

Qualche consiglio: Porto Venere è talmente bella che è una meta ideale da scoprire durante tutto l’anno, la primavera e l’estate sono i momenti migliori per viverla, anche se è suggestiva sempre.

Da assaggiare: Da mangiare qui ci sono sicuramente piatti a base di pesce, molto particolare i mitili di Porto Venere, dei molluschi simili alle cozze che vengono allevati nel golfo di La Spezia e nel mare vicino che bagna il borgo. Naturalmente qui si possono mangiare tutti i più famosi piatti liguri, come il pesto. Tra i dolci, da assaggiare il Bunettu de laete con latte, zucchero, uova, vaniglia e gelatina in foglie.

Facebookpinterest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *