La mostra Real Bodies torna a Milano dal primo ottobre al 29 gennaio con tante novità

corpi plastinatiA due giorni dalla fine dei giochi olimpici di Rio de Janeiro, lo sport è pronto a riempire i 2000 metri quadrati dello Spazio Ventura 15  di Lambrate dove andrà in scena dal primo ottobre al 29 gennaio l’esposizione “Real Bodies, scopri il corpo umano”. L’attesissima edizione milanese della mostra che ha già richiamato pubblico in tutto il mondo, dedicherà un’intera sezione ad alcune fra le più amate discipline Olimpiche, ma anche ad altri sport praticati nella quotidianità come il body building, le arti marziali, l’aerobica, la danza, sottolineandone l’importanza per mantenere il corpo in salute ed efficiente, esponendo i corpi impegnati in gesti sportivi nella “Galleria degli Atleti”.

Visitando l’esposizione si può vedere da vicino come lavorano sottopelle le le contrazioni antagoniste dei muscoli sfruttando la tensione dei tendini di un fuoriclasse dell’atletica leggera come Usain Bolt durante lo sforzo atletico estremo alla ricerca del record mondiale, capire le differenze funzionali fra uno sport e l’altro, analizzare l’anatomia dei possibili infortuni elaborando la prevenzione dall’usura che la specializzazione sportiva del corpo inevitabilmente comporta. Sono le promesse che si prefigge di mantenere la mostra “Real Bodies, scopri il corpo umano” che nel contempo ha l’importante funzione educativa di informare e istruire le nuove generazioni esortandole alla pratica sportiva per contrastare malattie endemiche come obesità, diabete, ipertensione.

corpi plastinatiPer l’edizione di Milano il tema sarà “La salute e come allungare la vita”, e gli atleti plastinati mentre praticano vari sport assieme ad organi sani descritti nel loro funzionamento faranno da esempio positivo rispetto ad altri organi e corpi plastinati devastati dalle malattie e dalle dipendenze, come il fumo, l’alcolismo e le cattive abitudini alimentari.

Numeri da record olimpici anche per la scenografia colossale della mostra anatomica che arriverà a Milano ad inizio settembre contenuta in 13 container segnando il via degli allestimenti alla sede espositiva Spazio Ventura 15 preannunciando un evento culturale e scientifico senza precedenti. Oltre 200 le vetrine di varie misure, 8 chilometri di teli scenici montati nelle sale, il tutto illuminato da 2260 fari da teatro, alimentati con oltre 10 chilometri di cavi elettrici fissati su una struttura portante lunga oltre 1000 metri.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *