Una bella storia da raccontare, proprio come quelle che piacciono a me.
La storia di chi decide di lasciare il proprio lavoro, di abbandonare la certezza, il contratto a tempo indeterminato e partire.
Viaggiare. Quanto è bello sapere di poter vedere il mondo per un periodo, breve o lungo che sia.
Viaggiare. Andare da qualche parte, non avere impegni precisi, non dover guardare l’orologio, spegnere la sveglia la mattina infastiditi, fare sempre lo stesso tragitto e magari sedersi ad una scrivania. E’ bello poter cambiare il corso degli eventi, un po’ come faccio ogni giorno io che, per fortuna o per pazzia ancora non lo so, ho fatto del viaggio il mio lavoro. Proprio come ha fatto Andrea Spaggiari che a 26 anni ha lasciato tutto ed è ripartito da zero con un viaggio di 6 mesi in India e in Nepal. Uno zaino in spalla e occhi spalancati sul mondo, niente di più.

Andrea nel suo viaggio ha capito la stessa cosa che capisco io ogni volta che per lavoro o per svago mi trovo a visitare un posto nuovo. Il bello dei luoghi sono le persone che li vivono, le tradizioni che li animano e tutto quello che accade lì ogni giorno. Informazioni, aneddoti, curiosità che solo chi nasce, cresce e vive in un luogo può raccontare. Capendo questo prende vita l’idea di Andrea Spaggiari: Rolling Pandas ha l’obiettivo di rendere la vacanza di ognuno un’esperienza. Un’idea che, chi mi segue da tempo e mi conosce lo sa, condivido e sposo pienamente. Tour in Time, per esempio, l’applicazione che ottimizza il tempo e il denaro in viaggio che vorrei realizzare (ora su questo sito di crowdfunding per raggiunger il budget per partire), nella mia mente è il contenitore di esperienze vere, autentiche, da fare, in base ad un determinato tempo a disposizione, secondo alcuni interessi, in un luogo preciso. Rolling Pandas nasce nel 2018, Tour in Time, nella mia mente è entrato qualche tempo fa e spero tanto che sia il mio progetto per il 2020. 

Se amate viaggiare, non vi va di passare il vostro tempo spiaggiati o su internet per capire cosa fare, fatevi consigliare da chi di viaggi ne sa qualcosa.
Da Rolling Pandas, una piattaforma di esperienze organizzate e che mette in collaborazione agenzie e tour operator che possono condividere su un unico portale itinerari e proposte.
Se amate viaggiare sostenete anche Tour in Time, un’idea che con tutte le forze voglio che diventi realtà (per donare clicca qui).
Se amate viaggiare leggete la mia intervista sul blog di Rolling Pandas e fate la valigia ora.
Non aspettate il momento giusto, per scoprire un posto nuovo o andare in un luogo che amate è sempre il momento migliore!

Facebookpinterest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *