Viaggio nel gusto nel Salone della gelateria, pasticceria, panificazione artigianale e del caffè

SigepCinque giorni di eventi, incontri, dibattiti, competizioni. Un fermento di aziende, novità, prodotti che testimoniano ancora una volta il grande valore della ricerca e dell’innovazione. Una fiera importante, un salone che quest’anno chiude con oltre 200 mila presenze. Il SIGEP di Rimini, salone internazionale della gelateria, pasticceria, panificazione artigianale e caffè, celebra la 40esima edizione con numeri in rialzo.

La presenza degli stranieri aumenta del 2 per cento con visitatori che hanno raggiunto Rimini da 185 Paesi e che hanno visitato gli stand di 1250 espositori dislocati in 129 metri quadrati di fiera. Un momento imperdibile per gli addetti ai lavori, un’appuntamento importante che anticipa le tendenze, concretizza progetti e mesi di lavoro.

 

Perché i numeri delle filiere rappresentate raccontano settori di successo su cui si continua a puntare in Italia e nel mondo. Con 100 mila gelaterie a livello mondiale, 60 mila in Europa, il settore del gelato ha generato nel 2016 un fatturato di 15 miliardi di euro. In Italia è Roma la “regina del gelato” con 1400 gelaterie specializzata e 4200 addetti. Incoraggianti anche i numeri che riguardano il caffè. Il 95% degli italiani beve abitualmente il caffè con una spesa annua pro-capite di 260 euro. Il consumo avviene tra le mura domestiche (92%), ma anche al bar (72%) o al lavoro (48%). Vanno forte le capsule (un milione di kg nel 2017). Complessivamente si bevono 6 miliardi di tazzine ogni anno (5,6 kg pro-capite). In Europa i bevitori più accaniti sono i finlandesi (12 kg/anno), il bel paese al nono posto (5kg/anno pro capite). Il settore del pane e dell’industria molitoria in generale genera un fatturato stimato in 3 miliari e mezzo di euro. Le farine vanno sempre più nella direzione del prodotto pizza. Cresce per il 2017, tra il 10% e il 30%, anche la richiesta per prodotti innovativi, per quelli salutistici e per prodotti ottenuti con materie prime regionali o locali. Gli italiani consumano pane per circa 60 kg pro capite di pane, focacce e pizze dai forni artigianali; in totale, più di 100 kg all’anno di derivati dal grano duro e tenero. Sono 358 i mulini operativi in Italia e nel 2017 hanno lavorato oltre 11 milioni di tonnellate di frumento producendo 7,7 milioni di tonnellate di sfarinati. Sono 40.408 le imprese attive in Italia nella produzione e commercio di prodotti da forno, un comparto che offre lavoro a circa 162 mila addetti, per un giro d’affari che supera 8,3 miliardi di euro all’anno.  Anche il Natale 2018 ha certificato il ‘business del panettone’ che secondo la Camera di Commercio di Milano ha pesato per oltre un terzo degli incassi del periodo, un decimo di tutto l’anno. Un giro d’affari stimato di circa 60 milioni di euro, +5% del 2017. Dati secondo cui nel mese di dicembre, circa la metà dei pasticceri e panettieri (44,8%) ha venduto in media tra 10 e 30 panettoni al giorno.

In onda su Alice tv, canale 221 del DTT uno speciale dedicato al Sigep: la prima puntata va in onda sabato 26 gennaio alle 19.10, la seconda domenica 27 gennaio alle 7.30, repliche alle 13.20 e alle 19.10. 

Facebookpinterest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *