Articoli, Scelti per voi Comments (0) |

Viaggio in Liguria: tra Bonassola e le Cinque Terre

Mare e montagna, relax e benessere sono gli ingredienti di una ricetta perfetta

Natura, romanticismo, panorami mozzafiato: la Liguria non ha certo bisogno di una presentazione, ma merita decisamente una visita. Bonassola, non lontana dalla meraviglia delle Cinque Terre, coi promontori della “Madonnina della Punta” e della “Punta del carlino”, rappresentano una vera oasi naturale.  Un’oasi nella quale trascorrere qualche giorno per rigenerarsi.

Spiaggia, ma non solo: Bonassola e le vicine Cinque Terre (Monterosso dista solo 30 minuti e da Bonassola e con il treno si possono visitare comodamente gli altri borghi) sono un luogo che mescola, come da tipica caratteristica della Liguria, il mare e la montagna. Per questo motivo sono dei luoghi ideali tanto per le vacanze estive  – siamo soltanto a fine febbraio, ma non negatelo: molti di voi stanno già pensando a come rilassarsi in spiaggia al sole quando il lavoro e gli uffici potranno essere un ricordo almeno per qualche giorno – quanto per un weekend di fuga dalla città, magari durante il periodo di Pasqua o anche qualche giorno in settimana. Insomma, i momenti per una possibile partenza sono davvero tanti.

La zona delle Cinque Terre dispone di tante possibilità di alloggio per diverse fasce di prezzo e per vari tipi di clientela. Se volete dormire a qualche chilometro di distanza dalle Cinque Terre per poter visitare anche le destinazioni vicine, potete pernottare a Bonassola. Da qui si possono raggiungere altre località da non perdere come la bellissima Portovenere e il Golfo dei Poeti, gli incontaminati borghi del Parco nazionale delle Cinque Terre oppure Portofino, Santa Margherita Ligure fino ad arrivare a Genova.

A Bonassola vi consigliamo di alloggiare all’agriturismo Cà du Ferrà. Più che un agriturismo, una sorta di oasi di relax. Nel 2000 è nata questa struttura recuperando “Il casottino” e “Il mulino”, due vecchi edifici che erano adibiti al ricovero degli animali creando un luogo, l’agriturismo più vicino al mare di tutta la Liguria, dove ci si rilassa e ci si rigenera staccando dalla routine e godendosi una vacanza.

Read more

Destinazione Vernazza

Alla scoperta di Vernazza, uno dei borghi delle Cinque Terre, in Liguria

Vernazza15/365: Vernazza

Uno dei cinque borghi che costituiscono il territorio delle Cinque Terre, tra i luoghi più suggestivi di tutta la Liguria. Il paese, particolare per le case torri colorate che si sviluppano lungo quello che un tempo era il torrente Vernazzola, è piccolo e si gira a piedi. Per anni Vernazza è stato il punto di maggior richiamo delle Cinque Terre e il paese per la sua conformazione è tra i più belli della zona. Oltre ai panorami non mancano i luoghi da vedere come la Chiesa di Santa Maria d’Antiochia con il bel campanile e il castello Doria, una struttura difensiva medievale che sembra risalga all’XI secolo. Da Vernazza da non perdere poi i sentieri che partono dal paese e raggiungono Monterosso e Corniglia: entrambi i tratti fanno parte del lungo sentiero Azzurro.

 

Dove: in Liguria, in provincia di La Spezia

Numero di Abitanti: circa 900

Da visitare in quanti giorni: Per vedere Vernazza, una delle Cinque Terre, basta qualche ora. Se volete però visitare tutto il territorio è necessario un weekend lungo. Tre, quattro giorni sono il tempo ideale.

Da fare assolutamente: fare una passeggiata nel borgo e addentrarsi nei vicoli fino ad arrivare alla piazzetta e al mare, vedere il paese dal mare, ha un fascino particolare, dedicarsi alla tavola, in questo territorio sono tanti i prodotti da assaggiare.

VernazzaQualche consiglio: per raggiungere Vernazza il mezzo ideale è il treno, in auto non è molto facile arrivare alle Cinque Terre, soprattutto per i pochi parcheggi presenti. Se visitate Vernazza e avete un po’ di tempo fate un tour in tutte le Cinque Terre.

Da assaggiare: tra i tanti piatti tipici e prodotti locali da assaggiare ci sono sicuramente le acciughe di Vernazza, cucinate anche al tegame al forno con patate e pomodori. Anche il miele prodotto in questa zona è molto buono. Per gli amanti dei vini, da assaggiare il passito Sciacchetrà, prodotto in questo territorio dalle uve dei vitigni Bosco, Albarola e Vermentino. Da provare anche il vino Cinque Terra DOC.

 

LEGGI ANCHE

 DESTINAZIONE MATERA

DESTINAZIONE CALCATA

DESTINAZIONE ARCO DI TRENTO

DESTINAZIONE PAMPARATO

DESTINAZIONE SARNANO

DESTINAZIONE LEGNANO

DESTINAZIONE SALERNO

DESTINAZIONE MENTONE

DESTINAZIONE TALAMELLO

DESTINAZIONE MONTESILVANO

DESTINAZIONE TREVISO

DESTINAZIONE CAMPLI

DESTINAZIONE ASOLO 

Read more