Marche Book Style
Ripe San Ginesio diventa il borgo dell’arte

Intervista a Paolo Teodori, sindaco del borgo in provincia di Macerata, Ripe San Ginesio

Paolo Teodori, sindaco del borgo di Ripe San Ginesio, piccolo paese in provincia di Macerata, nelle Marche, racconta il progetto nato qualche tempo fa dedicato alla riqualificazione del paese. L’idea è quella di trasformare il paese in un borgo creativo, dando spazio a costi contenuti, ad artigiani, artisti e a chiunque voglia dare valore aggiunto ad un luogo che in quanto a posti da vedere, paesaggi e qualità della vita, ha tanto da offrire.

 

Read more

Articoli Comments (0) |

Philippe Daverio parla ai giovani
“Siete gli eredi del mondo antico”

“E’ necessario riappropriarsi della fierezza di essere italiani”, ha detto il critico d’arte Philippe Daverio ieri sera in un incontro a Loro Piceno, borgo in provincia di Macerata, nelle Marche.
Parole rivolte soprattutto ai giovani per lanciare un messaggio. Un discorso dai toni amichevoli per parlare del significato del
patrimonio culturale e dell’importanza di valorizzare la grande eredità dell’Italia. Perché, nonostante per la cultura si investa sempre troppo poco, quello che siamo, ha sottolineato il Daverio, è dovuto al nostro passato.

“Ragazzi, siete gli eredi del mondo antico non dovete mai dimenticarlo e dovete fare qualcosa per dare un senso a questa che è un’eredità formidabile ha puntualizzato il critico d’arte, rivolgendosi agli studenti delle scuole presenti alla serata.

Anche l’Europa, il significato di questa parola e la “tragedia”, citando Winston Churchill, che sta attraversando, è stato uno dei temi affrontati, così come la necessità di fare propaganda e di attuare un piano per comunicare alle masse quello che l’Italia può offrire. Ma non solo in fatto di opere d’arte e monumenti, ma anche e soprattuto di quel patrimonio che riguarda le tradizioni, i prodotti e i sapori che rendono famosa questa terra nel mondo. 

“Prima di tutto dobbiamo fare un passaggio importante però – ha aggiunto Daverio -. Dobbiamo lavorare sulla nostra autostima e capire le potenzialità di quello che abbiamo ereditato, dobbiamo difendere il patrimonio che abbiamo perché possiamo essere d’aiuto per molti. L’illuminazione l’ho avuta anni fa in un mio viaggio ad Hong Kong, noi abbiamo il segreto della qualità della vita e abbiamo il dovere di insegnarlo agli altri”. 

Le tradizioni, la storia, i piccoli borghi dove praticamente tutto è rimasto intatto per secoli, la vita di paese, la campagna, i paesaggi: è questo a rendere unica l’Italia, tra i Paesi che hanno conservato di più nella storia. Così Philippe Daverio, raccontando dei suoi viaggi, parlando delle sue esperienze, ha parlato del patrimonio italiano.

L’esigenza di valorizzare il nostro patrimonio, l’esserne consapevoli e promuoverne la conoscenza è il principale motivo della presenza di Daverio – ha commentato il sindaco di Loro Piceno, Ilenia Catalini -. E’ stato lui a “benedire” il ritorno delle prime tele. Serate come queste hanno lo scopo di inorgoglirci delle nostre bellezze e di esserne consapevoli per valorizzarli“.

Read more