Courmayeur, celebrazioni ad alta quota per i 150 anni dalla morte di Rossini

Tanti eventi in programma tra Italia e Francia per celebrare il genio di Gioacchino Rossini

Un evento ad alta quota per celebrare un genio: il grande Gioacchino Rossini, ricordato con un gran gala a Courmayeur a 150 anni dalla morte. Tredici novembre 1868, 13 novembre 2018, manca poco all’anniversario ufficiale, data per cui sono in programma numerosi appuntamenti a Pesaro, città marchigiana che ha dato i natali al compositore, Firenze, dove riposano le sue spoglie e Parigi dove ha passato l’ultima metà della sua vita.

CourmayeurA dieci giorni da una delle date simbolo per Rossini e per la musica in generale, si festeggia in alta quota. Lo scenario, ad un passo dal cielo, in Valle d’Aosta non poteva essere dei migliori. Skyway Monte Bianco a oltre duemila metri di altitudine della stazione Pavillon, ha ospitato l’evento “Rossini alpine opera gala”, organizzato in collaborazione con il Comune di Pesaro e che ha celebrato a suon di musica un’altra grande passione di Rossini, l’amore per la buona tavola e per i prodotti di qualità.

Durante la serata quattro chef stellati hanno proposto alcuni piatti, portando in tavola alcune ricette inventate dal compositore, accanto alle eccellenze di vini e formaggi locali. Rossini Roberto Cerea ha cucinato dei maccheroni alla Rossini con tartufo, Moreno Cedroni, chef marchigiano ha proposto le capesante con carciofi e foie gras, il franco-vietnamita Robert Vifian degli antipasti, lo chef Agostino Buillas, del caffè Quinton ha fatto assaggiare agli ospiti alcune specialità valdostane. Molto ricco anche il buffet dei dolci.

Il 13 novembre, ricorrenza della morte, le celebrazioni organizzate per quello che è stato definito l’anno rossiniano, volgeranno al culmine. Tre giorni di appuntamenti in programma tra Pesaro, Parigi e Firenze. Per scoprire meglio il compositore è possibile visitare la mostra Rossini 150 aperta fino al 9 gennaio in tre sedi: Pesaro, Urbino e Fano. Insomma, sono tante le iniziative in programma con l’obiettivo di celebrare nel migliore dei modi quello che è sempre stato e che è ancora oggi uno dei simboli dell’italianità nel mondo.

 

 

Read more

Soncino: un week end al sapore di cioccolato artigianale

Dal 7 al 9 ottobre in Largo Manzoni degustazioni, cooking show, lezioni per adulti e laboratori per bambini

StampaTutti pazzi per il cioccolato a Soncino, piccolo paese in provincia di CremonaUna tavoletta di cioccolato lunga 15 metri realizzata in presa diretta, cooking show per scoprire come nasce una sacher e come nasce una pralina e ancora, percorsi di conoscenza di tutte le fasi di lavorazione del cioccolato: dalla fava di cacao al cioccolatino finito, lezioni di cioccolato per adulti e laboratori per bambini. Queste i gustosissimi appuntamenti della prima edizione di “Chocomoments Soncino”, la grande festa del cioccolato artigianale. C’è grande attesa per la mostra-mercato del cioccolato con stand sempre aperti dalle 10 alle 20 dove sarà possibile scoprire il ricco assortimento di gustose praline, tavolette al latte, fondenti e aromatizzate, creme spalmabili, liquori al cioccolato, le deliziose sacher e le intramontabili fragole con panna e cioccolato caldo. cioccolatoInoltre per gli amanti del “cibo degli dei” ci sono anche le sculture di cioccolato e tante piccole raffinate creazioni tutte da gustare. Tra le attrazioni della festa c’è anche la Fabbrica del Cioccolato, la grande struttura che mostra in presa diretta tutte le fasi di lavorazione del cioccolato con il percorso di conoscenza Choco Word Educational. Qui sabato alle 15 è previsto il cooking show “Come nasce una sacher” mentre domenica – sempre alla stessa ora – il cooking show “Come nasce una pralina“ a cura del maestro cioccolatiere Giancarlo Maestrone. Sabato alle 18 una squadra di maestri cioccolatieri realizzerà in presa diretta una tavoletta di cioccolato lunga 15 metri che poi sarà offerta in degustazione a tutti i presenti. Per i più piccoli c’è lo spazio Baby Ciok aperto dalle 15 alle 17 dove è possibile improvvisare con il cioccolato, per realizzare deliziosi cioccolatini con tutte le attrezzature necessarie: grembiuli, cappellini, guanti e attrezzi per la lavorazione (costo € 5.00). Sabato e domenica alle 10 gli adulti potranno imparare a fare i cioccolatini partecipando al mini-corsi di pralineria a cura dai maestri cioccolatieri ChocoMoments (costo € 30.00 a persona prenotazione obbligatoria giancarlo.maestrone@gmail.com).

cioccolato

cioccolato

Read more