Destinazione Montesilvano

Andiamo in Abruzzo, terra di mare, montagna, arrosticini e buon vino

11/365: Montesilvano

Mare e montagna. Nel giro di poche decine di minuti, percorrendo le strade dell’Abruzzo si può passare dal fare il bagno ad essere protagonisti di una bella escursione e a vedere tutto dall’alto. E’ il caso, ad esempio, di Montesilvano. Che peraltro ha proprio le frazioni “mare” e “colle”. Una città di vacanza in qualsiasi stagione, perché anche andandoci d’inverno e soprattutto frequentando il lungomare ci si accorge che non esistono luoghi della città non vissuti durante tutto l’anno. La natura caratterizza questa città, ma anche i sapori: dal vino agli arrosticini, tutto riporta alla tradizione dei pastori che in Abruzzo è molto forte. Tradizione e turismo: sono questi due degli elementi principali di Montesilvano e di tutta la zona circostante. Zona ricca di spiagge e di angoli panoramici che tolgono il fiato.

Dove: in Abruzzo, accanto a Pescara

Numero di abitanti: circa 55.000

Da visitare in quanti giorni: viste le attività che vi si possono svolgere e le numerose proposte tanto culturali e di tempo libero quanto paesaggistiche, a Montesilvano si può rimanere da due giorni sino a una settimana e oltre. Dipende anche dagli eventi e dalle sagre: d’estate tutta la zona si anima e non passa sera in cui non ci siano rassegne enogastronomiche assolutamente da provare.

Da fare assolutamente: senza dubbio un giro per i trabocchi, ovvero macchine per la pesca caratteristiche proprio dell’Abruzzo. Alcune di queste palafitte sono state trasformate in locali o ristoranti e meritano davvero una visita. Percorrere in bicicletta la pista ciclopedonale che collega Montesilvano e Pescara è poi un’attività rigenerante e appagante per fisico e spirito. Un giro al luna park d’estate poi, la sera, è d’obbligo.

Qualche consiglio: non pianificate troppo, ma lasciatevi guidare dall’istinto. Mare o montagna? Escursione o passeggiata sul lungomare o in un centro che è ricco di negozi? Non programmate, ma se avete qualche giorno di tempo non potete farvi mancare una visita a Pescara e una alla piccola Città Sant’Angelo, vera perla del territorio.

Da assaggiare: arrosticini, arrosticini, arrosticini. Come li fanno in Abruzzo non si trovano in nessuna altra zona d’Italia. Piccanti, di fegato o “normali”, sono deliziosi. Meglio, poi, se accompagnati da un Montepulciano d’Abruzzo, da un Trebbiano o da un Cerasuolo, vini tipici della zona. Altro piatto tipico, e delizioso, è quello composto da peperoni e uova: una vera sinfonia per il palato.

LEGGI ANCHE

 DESTINAZIONE MATERA

DESTINAZIONE CALCATA

DESTINAZIONE ARCO DI TRENTO

DESTINAZIONE PAMPARATO

DESTINAZIONE SARNANO

DESTINAZIONE LEGNANO

DESTINAZIONE SALERNO

DESTINAZIONE MENTONE

DESTINAZIONE TALAMELLO

DESTINAZIONE MONTESILVANO

DESTINAZIONE TREVISO

Read more

Destinazione Salerno

Una città di mare dove il centro storico offre tanto e dove non mancano eventi e iniziative da non perdere. Andiamo a scoprire insieme questa città

8/365: Salerno 

salernoNon lontano dalle meravigliosa Costiera Amalfitana e dal Cilento che è tutto da scoprire, Salerno, capoluogo campano tra le province più grandi d’Italia con circa il 60 per cento di territorio protetto dall’UNESCO, è una città incantevole. Bella in estate, ma anche in inverno e negli altri periodi dell’anno. Scelta per il mare e per i numerosi posti da vedere in centro. Passeggiare nella parte più antica è piacevole ed è il modo migliore per visitarla. Tanti luoghi d’interesse da non perdere. Dalla cattedrale di Santa Maria degli angeli al giardino della Minerva, polmone vedere della città, fino alla scuola medica salernitana e il museo dedicato. Ma anche il lungomare e la spiaggia che dista poco dal centro. Da non perdere poi il castello in pietra di Arechi che domina la città dall’alto e il museo che ospita i reperti ritrovati nel maniero. Da lì, per chi ha più giorni a disposizione, da vedere c’è Pompei, Ercolano e Paestum.

salernoDove: in Campania, non lontano dalla Costiera Amalfitana
Numero di Abitanti: circa 140 mila
Da visitare in quanti giorni: Salerno offre davvero tanto, per godersi tutto, visitare bene il centro storico e assaporare ogni angolo, il consiglio è di dedicare a questo luogo almeno una settimana.
Da fare assolutamente: passeggiare sul lungomare, è uno spettacolo, fare un giro nel centro storico, tra i vicoli e gli angoli caratteristici, partecipare almeno una volta all’evento “Luci d’artista” che tra novembre e dicembre danno un tocco in più alla città.
Qualche consiglio: Salerno non va vista solo d’estate, è una città molto viva dove c’è tanto da fare e da scoprire. Il consiglio è di visitare questa città durante tutto l’anno. In estate può essere il punto di partenza o di arrivo anche per una bella vacanza tra il Cilento e la costiera Amalfitana, in inverno un rifugio per godersi il sole e andare alla scoperta di un centro ricco e bello da vedere.
Da assaggiare: se amate i dolci siete nel posto giusto. A Salerno certo non mancano le prelibatezze e da assaggiare assolutamente ci sono le sfogliatelle.

LEGGI ANCHE “SCORCI DI SALERNO PASSEGGIANDO IN CITTA'” – FOTO 

LEGGI ANCHE “SALERNO, MARE E STORIA IN UNA CITTA’ MERAVIGLIOSA” 

siparteconerika@gmail.com

 

 

Read more