Destinazione Alezio

Nel cuore del Salento, andiamo alla scoperta di un piccolo borgo

222/365 Alezio

Il Salento è fra i luoghi di vacanza più agognati e desiderati: il sole, il mare e il vento sono le caratteristiche che lo rendono unico e che fanno di questa terra un vero must durante tutto l’anno, ma soprattutto d’estate. Nella punta più a sud dell’Italia, in Puglia, questa è una terra unica per i paesaggi mozzafiato, l’ospitalità di chi in queste zone vive tutto l’anno, i sapori che sono unici al mondo e i numerosi locali notturni che consentono oltre al relax anche un divertimento di qualità. Spesso però prenotare una vacanza direttamente al mare può costare molto, quindi perché non unire le necessità economiche all’esigenza di visitare un paese ricco di storia e tradizioni? Il nostro viaggio fa quindi tappa nell’entroterra salentino: andiamo ad Alezio.

Dove: in Salento, in provincia di Lecce

Numero di abitanti: circa 5.700 abitanti.

Da vedere in quanti giorni: per visitare il piccolo paese di Alezio bastano anche soltanto un paio di giorni, ma se lo si vuole utilizzare come base per visitare diversi altri luoghi caratteristici del Salento è necessario rimanervi almeno una settimana.

Da fare assolutamente: il mare. Salento è mare. Senza dubbio, uno dei mari più belli d’Europa. Quindi è necessario partire da Alezio per andare alla ricerca delle spiagge più belle e caratteristiche di tutta questa parte di Puglia. Il luogo più vicino è senza dubbio Gallipoli. Se si soggiorna ad Alezio, però, non si può non fare un salto al ristorante “Le macàre”, ovvero “le streghe” in dialetto salentino. La chef e il suo staff fanno vere magie e regalano gioie incredibili a ogni palato.

Qualche consiglio: il Salento è lentezza, è vivere godendosi la tranquillità e il relax che l’estate regala ogni giorno. Se venite da Milano o dalla Lombardia, quindi, lasciate a casa ogni frenesia. Il consiglio è quello di godere di ogni momento, ammirare il tramonto, fermarsi a sorseggiare il caffè in ghiaccio e fare lunghe passeggiate sulla spiaggia: tornerete rigenerati.

Da assaggiare: dai ricci di mare ai pasticciotti, passando per ogni genere di pesce di mare e tutti i dolci possibili. Oltre al vino, su tutti il Negramaro. Il Salento è caratterizzato da piatti tipici di ogni genere. Un consiglio spassionato: chi arriva in Salento deve lasciare da parte la dieta e godersi i piaceri della tavola. Che da queste parti sono davvero molti.

Read more

Destinazione Otranto

Andiamo in Puglia, in Salento

183/365: Otranto

Una piccola perla bianca. In Salento, Otranto è sicuramente uno dei luoghi da vedere. Un piccolo centro in provincia di Lecce, meta di partenza ideale per vedere un territorio ricchissimo di luoghi dal grande interesse culturale, storico e naturalistico. Sulla costa adriatica, nella penisola salentina, il centro storico di Otranto, famoso per le sue case bianche, i vicoli, le piazze e gli affacci sul mare, è particolare e ben tenuto. Il borgo antico per la sua bellezza nel 2010 è stato riconosciuto come patrimonio culturale dell’Unesco e fa parte dei borghi più belli d’Italia. 

 

Dove: Otranto si trova in Salento, in provincia di Lecce, in Puglia.

Numero di abitanti: il paese di otranto conta circa 5 mila e 800 abitanti.

Da vedere in quanti giorni: il Salento è una terra da scoprire, perfetta per organizzare vacanza anche molto lunghe. Otranto si visita in poco tempo, è l’ideale anche per una bella passeggiata la sera.

Da fare assolutamente: fare una passeggiata nel centro storico è d’obbligo, vedere il castello aragonese e la cattedrale. Per quanto riguarda le spiagge, vicino al centro storico c’è un piccolo lido di sabbia, per trovare delle spiagge più belle e poco affollate bisogna allontanarsi un po’ dal centro. In direzione Lecce c’è la baia dei Turchi, è molto bella anche la spiaggia di Torre dell’Orso. In direzione Santa Maria di Leuca da non perdere la Baia di Orte, Porto Badisco, Punta Scuru e Capo Plascia.

 

Qualche consiglio: se scegliete di partire il mese di agosto sappiate che il Salento è una meta gettonatissima in estate, prenotate per tempo e non rimanete delusi se c’è tanta gente ovunque.

Da assaggiare: a Otranto regna la cucina di mare, piatti preparati con pesce freschissimo. Da non perdere i ricci di mare da mangiare col pane con vista mare…cristallino.

Read more