Festa della Cipolla di Vatolla
prossimo appuntamento il 3 e 4 agosto

L'evento continua per altri tre fine settimana, fino al 25 agosto.

cipolleTerra di mare, di borghi, di tradizioni antiche che si tramandano nel tempo, un territorio pieno anche di sapori e prodotti da assaggiare. Cilento. Tutto racchiuso in una parola che rappresenta una zona d’Italia, quella autentica, vera, bella e da scoprire. E, a proposito di prodotti e di sapori, in questa zona, nella piccola frazione di Vatolla, in provincia di Salerno c’è la cipolla locale da provare. Una tipicità celebrata dalla tradizionale festa che ha fatto il pieno di pubblico nei i primi due week end. 

Un evento che continua per altri tre fine settimana, fino al 25 agosto. Un imperdibile percorso sensoriale ed emozionale, dove la Cipolla di Vatolla, l’ecotipo agro-alimentare simbolo del territorio, incontra tanti altri prodotti vicini al sistema di valori proprio della Dieta Mediterranea e accoglie il visitatore conducendolo alla scoperta delle strade e dei vicoli dell’affascinante borgo. A cominciare dalle frittelle di cipolla, passando per frittate e torte, continuando con il susciello (zuppa di cipolle con uova e formaggio caprino) e con le zuppe di fagioli e cipolla, senza dimenticare la parmigiana di cipolle e la cipolla gratinata, per finire con le carni, spezzatino e hamburger di cipolla, e con i primi, tagliolini con cipolla caramellata e ravioli alla genovese. Questo il menù proposto per l’occasione, interamente pensato utilizzando come ingrediente principale la Cipolla di Vatolla, che ha saputo conquistare il pubblico e ha fatto registrare il tutto esaurito già nel primo week-end dell’evento. Non solo ottimi piatti, ma anche tanti momenti dedicati alla cultura e all’approfondimento all’insegna del tema scelto per la sesta edizione della festa: “Gli Archetipi del Cilento antico, il Tempo, il Silenzio, il Paesaggio”. Il 3 e il 4 agosto protagonisti saranno le erbe spontanee e la poesia.

Leggi qui il programma completo dell’evento.

cipolle

cipolle

Read more

Destinazione Salerno

Una città di mare dove il centro storico offre tanto e dove non mancano eventi e iniziative da non perdere. Andiamo a scoprire insieme questa città

8/365: Salerno 

salernoNon lontano dalle meravigliosa Costiera Amalfitana e dal Cilento che è tutto da scoprire, Salerno, capoluogo campano tra le province più grandi d’Italia con circa il 60 per cento di territorio protetto dall’UNESCO, è una città incantevole. Bella in estate, ma anche in inverno e negli altri periodi dell’anno. Scelta per il mare e per i numerosi posti da vedere in centro. Passeggiare nella parte più antica è piacevole ed è il modo migliore per visitarla. Tanti luoghi d’interesse da non perdere. Dalla cattedrale di Santa Maria degli angeli al giardino della Minerva, polmone vedere della città, fino alla scuola medica salernitana e il museo dedicato. Ma anche il lungomare e la spiaggia che dista poco dal centro. Da non perdere poi il castello in pietra di Arechi che domina la città dall’alto e il museo che ospita i reperti ritrovati nel maniero. Da lì, per chi ha più giorni a disposizione, da vedere c’è Pompei, Ercolano e Paestum.

salernoDove: in Campania, non lontano dalla Costiera Amalfitana
Numero di Abitanti: circa 140 mila
Da visitare in quanti giorni: Salerno offre davvero tanto, per godersi tutto, visitare bene il centro storico e assaporare ogni angolo, il consiglio è di dedicare a questo luogo almeno una settimana.
Da fare assolutamente: passeggiare sul lungomare, è uno spettacolo, fare un giro nel centro storico, tra i vicoli e gli angoli caratteristici, partecipare almeno una volta all’evento “Luci d’artista” che tra novembre e dicembre danno un tocco in più alla città.
Qualche consiglio: Salerno non va vista solo d’estate, è una città molto viva dove c’è tanto da fare e da scoprire. Il consiglio è di visitare questa città durante tutto l’anno. In estate può essere il punto di partenza o di arrivo anche per una bella vacanza tra il Cilento e la costiera Amalfitana, in inverno un rifugio per godersi il sole e andare alla scoperta di un centro ricco e bello da vedere.
Da assaggiare: se amate i dolci siete nel posto giusto. A Salerno certo non mancano le prelibatezze e da assaggiare assolutamente ci sono le sfogliatelle.

LEGGI ANCHE “SCORCI DI SALERNO PASSEGGIANDO IN CITTA'” – FOTO 

LEGGI ANCHE “SALERNO, MARE E STORIA IN UNA CITTA’ MERAVIGLIOSA” 

siparteconerika@gmail.com

 

 

Read more