Napoli: Van Gogh experience in programma fino al 25 febbraio

Per raggiungere Napoli dal centro Italia Roma Marche Linee propone molti orari da numerose mete di partenza. Un modo comodo e conveniente per raggiungere la città e godersi la mostra

mostraUna mostra per godere di Van Gogh e della sua arte a 360 gradi. Ci sono ancora 10 giorni di tempo per vivere lo spettacolo di “The Immersive Experience” in programma a Napoli fino al 25 febbraio nella Basilica di San Giovanni Maggiore.

Un’esposizione multimediale per immergersi nei quadri e nella vita del pittore olandese.

Prodotta a livello internazionale da Exhibition Hub e da Next Exhibition, in collaborazione con Teatro Palapartenope, Go2, Key&Go e Alta Classe Project, il ciclo di opere sta entusiasmando il pubblico in una location da favola. Innovativo il modo di sperimentare l’arte che grazie all’utilizzo di nuove tecnologie, fa vivere sensazioni uniche. Con un sistema di proiezioni 3D mapping i visitatori possono entrare dentro i quadri di uno dei più importanti pittori di tutti i tempi, camminando nei dipinti e vivendo un’esperienza davvero particolare.

Otto grandi schermi daranno vita ai quadri, le colonne, le pareti, i soffitti, i pavimenti e tutti i luoghi della Basilica in uno spettacolo di colori e suggestioni. viaggioCirca un’ora di visita per immergersi nell’arte e diventare parte integrante dei quadri esposti, anche attraverso suoni, in una colonna sonora creata per l’occasione.

Tre le aree esperienziali. La prima riguarda l’artista, i suoi studi e più in generale della sua pittura. La seconda è dedicata alle opere principali di Van Gogh, in un percorso immersivo in un crescendo di luci, atmosfere e suoni. La terza è dedicata invece ai momenti bui, l’ultima fase della vita dell’artista, momento in cui crea alcune delle sue più celebri opere come “La notte stellata”. Visual mapping, illusioni ottiche, giochi di luci e colori raccontano il suoi attimi più cupi.

Informazioni Utili
La mostra è aperta al pubblico tutti i giorni fino al 25 febbraio 2018.
Dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 19, il sabato dalle 10 alle 20, la domenica dalle 14 alle 20. Il biglietto per la mostra ha validità in un orario e giorno preciso, vista la capienza della Basilica. Ultimo ingresso un’ora prima dell’orario di chiusura. Costo dei biglietti: intero 12 euro, ridotto 10 euro per gli under 12, over 65 anni e partners convenzionati.

Come arrivare:
Per raggiungere Napoli dal centro Italia, Roma Marche Linee propone diversi orari e partenze. Cerca sul sito la tratta che fa per te, prenota, sali sull’autobus senza pensieri e goditi il viaggio!

Read more

Un anno di viaggi, tra nuove mete e posti del cuore

Anche il 2017 fortunatamente è stato un anno pieno di viaggi, scoperte e incontri. Momenti, esperienze che diventano ricordi e bagagli importanti per vivere il nuovo anno

Dodici mesi, quattro stagioni, mare, montagna, piccole, grandi città, borghi, luoghi insoliti e mai visti prima. Il mio 2017 in viaggio è stato molto intenso. Ho scoperto posti nuovi, ho conosciuto persone e ho ascoltato tante storie. Oggi, nell’ultimo giorno dell’anno, voglio ricordare alcune di queste esperienze che sono certa mi rimarranno in mente per tanto tempo.

Ho visto Sperlonga, (guarda il video) bellissimo borgo nel sud del Lazio, in inverno. Il paese nei mesi più freddi, quando sono pochissimi i visitatori che lo raggiungono e ad arricchirlo ci sono solo le persone del posto che hanno scelto questo angolo d’Italia come rifugio per vivere, è ancora più bello. Il mare d’inverno è uno spettacolo e io ho avuto il privilegio di vederlo e di raccontarlo in un documentario andato in onda su Marcopolo. Se non avete mai visto Sperlonga, segnate questa destinazione nella vostra agenda tra le mete da vedere il prossimo anno.

DOVE? In provincia di Latina, nel Lazio meridionale. 
PERIODO MIGLIORE PER VISITARLA: da maggio a ottobre inoltrato, anche sotto Natale è molto suggestiva 

alberobelloHo visto per la prima volta Alberobello (Guarda il video), in provincia di Bari, in Puglia. Erano anni che avrei voluto raggiungere questo luogo particolare d’Italia per vedere i trulli, patrimonio dell’Unesco. Vedere queste particolari costruzioni mi ha lasciato davvero senza parole e ha confermato ancora una volta il mio amore grande per l’Italia e per le sue innumerevoli bellezze. In quel viaggio ho visto per la prima volta anche Trani e Castel del Monte, fortezza del XIII secolo, patrimonio Unesco. (Guarda le foto)

DOVE? Provincia di Bari, Puglia 
PERIODO MIGLIORE PER VISITARLA: da maggio a ottobre inoltrato, anche sotto Natale è molto suggestiva 

Quest’anno ho vissuto nuovamente il Carnevale di Fano. La cittadina nel nord delle Marche, destinazione ideale per una vacanza al mare, a Carnevale si trasforma e si riempie di colori. Un evento ricchissimo di momenti di festa a cui vi consiglio di partecipare almeno una volta.

DOVE? Provincia di Pesaro e Urbino, nord delle Marche
PERIODO MIGLIORE PER VISITARLA: da maggio a ottobre inoltrato

franciacortaHo scoperto la Franciacorta (Guarda il video), altra zona d’Italia che mi mancava e che ho trovato molto interessante. I vigneti, le dimore di gran classe, le cantine che hanno un fascino particolare. Tutto questo vissuto a bordo di una bellissima Maserati che ha reso il viaggio ancora più avventuroso e particolare. (Leggi l’articolo).

DOVE? Provincia di Brescia
PERIODO MIGLIORE PER VISITARLA: autunno, inverno e primavera

ischiaIl viaggio più bello e più intenso è stato sicuramente ad Ischia. Pochi giorni per girare 7 puntate di un documentario tra turismo e buon tavola. Una scoperta continua visitando ogni angolo di quest’isola nel Golfo di Napoli, passando per i più importanti centri termali, per le spiagge da non perdere e i ristoranti assolutamente da provare. A Ischia ho conosciuto tante persone, chi è nato lì e chi si è innamorato di questo angolo d’Italia e ha deciso di andarci a vivere, ho assaggiato i prodotti della terra, ne ho apprezzato i profumi e i sapori, ho fatto il bagno al mare al tramonto e ho visto dei panorami che difficilmente dimenticherò.

DOVE? Provincia di Napoli
PERIODO MIGLIORE PER VISITARLA: da aprile a ottobre inoltrato, anche sotto Natale è molto suggestiva 

veneziaSono tornata a Venezia, una tra le città che amo di più in Italia. Ho visto l’International Tattoo Convention e poi ho passeggiato a lungo in città riscoprendo degli angoli che avevo dimenticato. Ho mangiato con molto piacere il baccalà mantecato e ho respirato quelle atmosfere che si respirano solo a Venezia.

DOVE? In Veneto
PERIODO MIGLIORE PER VISITARLA: durante tutto l’anno. In inverno ha un fascino particolare

Ho riscoperto Padova (Guarda il video), rivisto la Cappella degli Scrovegni e visto per la prima volta il borgo di Cittadella, cinto dalle mura medievali. Un viaggio fatto per presentare “9 mesi. Diario (semiserio) di una gravidanza” con la mia amica e viaggiatrice intollerante Cristiana, un’avventura che sicuramente ricorderemo.

DOVE? In Veneto
PERIODO MIGLIORE PER VISITARLA: durante tutto l’anno. In inverno e sotto Natale ha un fascino particolare

la thuile Ho visto per la prima volta La Thuile, in Valle d’Aosta ho sciato guardando il Monte Bianco, assaggiato la Tometta e la torta 1441, due dolci tipici, ho fatto una meravigliosa ciaspolata in notturna, un rigenerante massaggio, ho visto un piccolo paese di montagna innevato e ho incontrato persone speciali. (Presto tutto questo sarà raccontato in un documentario in onda su Marcopolo, canale 222 del digitale terrestre).

DOVE? Provincia di Aosta
PERIODO MIGLIORE PER VISITARLA: inverno, primavera ed estate

Buon anno e soprattutto buon viaggio a tutti! 

Read more