Una passeggiata nella natura di Sarnano, una bella occasione per raccogliere fondi e aiutare chi è stato colpito dal terremoto

Due ore in buona compagnia, tra grandi e piccoli, per stare vicino a chi ha perso tutto a causa del terremoto. Momenti per riflettere, per pensare a quando è accaduto nel centro Italia e per donare fondi destinati ai terremotati. Così,il Cai di Sarnano gemellato con quello di Amatrice, domenica mattina ha organizzato una camminata solidale per famiglie e bambini (leggi l’articolo). Un’idea nata dal presidente del Cai del borgo marchigiano in provincia di Macerata, Mariano Costantini, colpito da vicino dalla tragedia. “Ad Amatrice ci andavo spesso – ha raccontato Mariano – ho perso alcuni amici e persone care. Lì avevo anche una casa che stata fortemente danneggiata”. Una storia che fa pensare a quanto possa soffrire – ancora di più oggi 30 agosto giornata di lutto nazionale – chi qualche giorno fa ha perso tutto e ora cerca di andare avanti. Camminare nei boschi vicino a Sarnano riscoprendo le bellezze della natura, è stata l’occasione per raccogliere fondi. Aiuti che Mariano Costantini consegnerà di persona al presidente del Cai di Amatrice proprio oggi quando raggiungerà il paese reatino per assistere ai funerali solenni di alcune delle vittime del sisma.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *