Camminare nella natura è bello e lo è ancora di più se lo si fa per aiutare chi ha perso tutto a causa del terremoto. Sarnano e il Cai ancora insieme per sostenere Amatrice

terremotoDomenica eravamo in tanti, un gruppo ancora più nutrito dello scorso week end. Insieme, capitanati dal presidente del Cai di Sarnano Mariano Costantini, abbiamo camminato in campagna vicino al borgo marchigiano di Sarnano per aiutare i terremotati. La terra continua a tremare, la natura non vuole dar tregua a chi ha perso tutto e sta cercando di ripartire, di rialzarsi da una tragedia immane, e per far fronte a questo periodo di difficoltà l’importante è rimanere uniti. Così, ancora una volta si è scelto di camminare per raccogliere fondi da destinare ad Amatrice, uno dei paesi più colpiti dal sisma. Il cai del paese reatino è da tempo gemellato con quello di Sarnano. Il presidente del Cai marchigiano, Mariano Costantini, è particolarmente legato ad Amatrice, luogo dove amava spesso passare le sue giornate e dove aveva una piccola casa distrutta dal terremoto. Sarà lui, ancora una volta, a consegnare di persona il ricavato raccolto. Una buona causa che non solo ha permesso di aiutare chi è in difficoltà, ma ha anche dato l’occasione a famiglie e bambini di stare insieme nella natura e di scoprire il territorio sarnanese che offre davvero tante bellezze.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *