Un’altra giornata ricchissima di appuntamenti a Tipicità nello stand Marche Book Style

Ripe San Ginesio, Loro Piceno, Appignano, Sarnano. Sono questi i Comuni dell’entroterra maceratese che, insieme ad eccellenze come il Giardino delle Farfalle di Cessapalombo e gli scrittori della casa editrice indipendente Giaconi, hanno raccontato le Marche attraverso progetti, esperienze, libri e sogni che con tanta tenacia sono diventati realtà.

La giornata di domenica (10 marzo), la seconda della 27esima edizione di Tipicità, – fiera organizzata al Fermo Forum dedicata non solo ai prodotti da assaggiare nella regione, ma anche al saper fare e alle aziende d’eccellenza di un territorio che per artigianalità e autenticità ha tanto da dire – è cominciata con la presenza di una delegazione del Comune di Ripe San Ginesio.

Samuela Salvucci Creativa di Gioie

Ripe San Ginesio, un piccolo borgo nel maceratese è stato scelto, grazie ad un progetto promosso dall’amministrazione finalizzato a rendere il borgo un centro di rilievo culturale, da Giaconi Editore, come nuova sede della casa editrice. Il 16 e il 17 marzo, infatti, è prevista una due giorni di inaugurazione della nuova casa della Giaconi Editore con una due giorni dedicata a convegni, incontri ed eventi pensati per promuovere i libri e per trasmettere l’amore per la lettura.

L’appuntamento è servito anche per raccontare alcune eccellenze del territorio che hanno saputo fare dell’artigianato e della loro passione un lavoro. Come Samuela Salvucci di Creativa di Gioie che realizza gioielli fatti a mano e il birrificio artigianale Malaripe. Vivere in un piccolo borgo, nonostante tutto, come dimostrano questi artigiani è fattibile. La qualità della vita è alta e questo ripaga di tutte le fatiche che si fanno quotidianamente per portare avanti progetti ambiziosi e per continuare a credere nei sogni.

Facebookpinterest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *